DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione MacOSX

La sicurezza in Android

 

una curiosità su un argomento che non conosco per niente.

mi è sempre stato detto che linux è estremamente sicuro contro gli attacchi di malware in generale.

android è, a quanto ne so, a tutti gli effetti una distribuzione linux.

come mai è così vulnerabile?

Federico L.

 

Semplificando orrendamente: Windows ha tradizionalmente peccato di  vulnerabilità perché (1) costruito senza pensare alla sicurezza e basato su alcune tecnologie intrinsecamente insicure (2) si installava con tutti i servizi accesi, anche quelli che a un utente particolare non sarebbero mai serviti.

A cavallo del 2000 eravamo arrivati al punto che tu toglievi dall'imballaggio un PC, lo collegavi a Internet e quello risultava infetto in cinque minuti, prima che tu potessi scaricare e installare l'antivirus e gli aggiornamenti.

Tutti gli altri sistemi operativi non avevano questo difetto. Non avevano, dunque, pregi particolari: ma gli mancava quel difetto.

Microsoft pian piano ha rimediato. Vista è stato un passo avanti in questo (e quasi in nient'altro). Windows 7 ancor meglio, personalmente lo considero alla pari col contemporaneo OS X 10.6 sul piano della sicurezza.

Android, la storia si ripete, è un sistema costruito senza pensare alla sicurezza. Google sta cominciando a pensarci (il primo passo degno di questo nome sta in 4.2, appena rilasciato, ma c'è tantissima strada da fare).