DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

La mia narrativa

Son parole che mi sarebbe spiaciuto lasciar ammuffire: perché hanno significato qualcosa per me mentre le scrivevo o perché mi ricordano momenti felici. In sintesi, avanzate a vostro rischio e pericolo.

Melanie

A metà degli anni Ottanta, il governo giapponese investì somme importanti e, congiuntamente con alcune grandi imprese, tentò di sviluppare un sistema avanzatissimo di intelligenza artificiale. Dopo cinque anni di lavoro il procetto venne chiuso. Io ho provato a immaginare cosa sarebbe potuto succedere se quel progetto avesse incontrato successo; se un uomo solo fosse riuscito a trovare quelle soluzioni che sfuggirono ai giapponesi. Chiamatela fantascienza, se volete: ma è fantascienza ambientata in un futuro prossimo (ormai, un presente alternativo). Ed è, come dicono gli appassionati del ramo, hard science fiction: scientificamente impeccabile e non (come spesso accade) basata sulla negazione di qualche principio che la scienza ha dimostrato vero.

Il progetto di romanzo non andò da nessuna parte: gli editori da me contattati volevano un manoscritto da giudicare. Io volevo la certezza della pubblicazione prima di mettermi seriamente a lavorarci.

Per rompere l'impasse, tentai un compromesso: scrissi un racconto che delinea il personaggio e la trama. Non vi nascondo che a me piace ancora, ad anni di distanza. Tentate la lettura, e datemi poi un parere.

La trilogia degli sprite

Chi non ha mai provato a scrivere qualcosa per vederla pubblicata? Io, che scrivo divulgazione per professione, mi sono divertito a mettere giù qualche racconto di narrativa. Ho tirato fuori dal cassetto tre racconti brevi di fantasy. Tre fiabe, se volete. Protagoniste tre fatine alte così.