DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

Il paese dei campanelli

Nello scorso Clipboard vi ho raccontato le mie esperienze di lavoratore della New Economy. In questo numero aggiungo qualche parola sulla mia esperienza di utente.


Innocenza alla mela

Il mio iBook ha avuto un malessere: per qualche strano motivo, all'improvviso si è guastata l'interfaccia di rete. Ho chiamato il numero dell'assistenza Apple. Il giovanotto dall'altro capo del filo prima mi ha sottoposto al consueto terzo grado, ma poi encomiabilmente è rimasto ad ascoltarmi (forse, da qualche parte nella base dati di Apple Italia, al nome di Luca Accomazzi è associata una nota che dice "opinionista facilmente irritabile, maneggiare con cura". Ma ne dubito). Mi ha fatto fare qualche prova sensata, poi si è rassegnato a spedire il mio piccino, ancora in garanzia, al centro di assistenza olandese per i portatili.
"Lei ha ancora l'imballaggio originale?"
"Sì"
"Bene, lo prepari, le mando un corriere".
Passano sei giorni. Richiamo. Una signorina altrettanto gentile spippola un po' sul suo terminale e poi innocentemente fa:
"Ho capito, il responsabile del servizio si è dimenticato di spuntare la casella dell'autorizzazione a mandarle il corriere". Viva la sincerità. Ma non mi posso lamentare, in cinque giorni il piccino era andato e tornato; i tecnici olandesi gli hanno cambiato la piastra madre usandone per di più una della generazione successiva, che monta 32 MB di memoria in più. Però il corriere è arrivato con una scatola sua. Prendete nota, conservare la scatola non è necessario.


Telecom blues

All'inizio di luglio decido di far rimuovere la linea ISDN che avevo a casa. Adesso in ufficio ho una linea ADSL e se debbo scaricare da Internet qualcosa di pesante lo faccio da lì. Il 187 mi chiede una lettera. Acquisto, per la prima volta da oltre un anno, un francobollo, spolvero la stampante e invio una lettera di vera carta. Non ci sono più abituato. All'inizio di settembre richiamo: e allora? “Uh, sì, abbiamo ricevuto a metà luglio la sua richiesta... adesso sollecito”. Scrivo questo pezzo a fine settembre, non si sono ancora visti, vi terrò informati.


Infostrada golds

A proposito di linea ADSL... L'abbiamo presa da Infostrada. Installazione a rate, arrivano uno dopo l'altro tre operai, ciascuno dei quali sa fare solo una cosa e dice che gli altri due non hanno fatto le cose per bene, così fa tornare uno degli altri. Ripetere ad libitum. Dopo due settimane la connessione ha smesso completamente di funzionare. Chiamiamo il numero dell'assistenza. “Va bene, adesso prendo nota e poi la faccio chiamare da uno di Infostrada”. Ma come, ma scusi, ma lei chi è allora? Pare che Infostrada non abbia personale che risponde al telefono, han delegato tutto a una società terza. Sia come sia, non richiamano mai, e i solleciti non servono. Decido di barare: chiamo l'ufficio stampa e chiedo notizie sull'andamento del servizio. Il PR, professionale, fa: “mi informo e ti richiamo” (prendete nota, se volete fare i PR dovete dare del tu a tutti). Mi richiama e mi giura che è colpa di Telecom. Sarà. Dopo due settimane il mio socio riesce ad agguantare telefonicamente uno di queste sfuggevoli creature, un tecnico, evidentemente esistono davvero. Lo costringe a passare in rassegna tutti i parametri del servizio: effettivamente uno è cambiato, basta aggiornare un pannello di controllo e tutto funziona di nuovo. Dircelo no, eh? Comunque, ogni tre giorni la ADSL va giù da sola, poi con calma riparte. La chiamiamo “la connessione a carbonella”.


Telecom über alles

Un amico è responsabile della rete in una azienda dell'hinterland milanese. Hanno una CDN di Interbusiness, una di quelle connessioni dedicate e costosissime che Telecom offre all'utenza affari. Gli racconto della mia esperienza con l'ADSL. Si mette a ridere: “a me è successa la stessa cosa con il DNS. Li richiamo, finalmente me lo dicono, mi lamento, sai cosa mi hanno risposto?”, “Dimmi”, “Sa, noi abbiamo tanti clienti”.