DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

Missing Sync 5

 

Se possedete un piccolo palmare dotato di sistema Palm OS, come per esempio i popolari Tungsten e Zire, o un telefono cellulare Treo 650, avete tre possibili strategie di backup. La prima: non fare nulla. Prima o poi, però, il vostro apparecchio si bloccherà costringendovi a un riavvio forzato e voi perderete tutti i dati che ci conservate: indirizzi, appuntamenti, numeri di telefono... Seconda possibilità: utilizzate il software Palm Desktop che vi hanno regalato con il dispositivo. Si tratta purtroppo di un programma di vecchia concezione, lento e limitato. Sincronizza soltanto indirizzi e appuntamenti, e anche in quei campi non fa un gran lavoro. Per esempio, non riuscirete a trasportare sul Macintosh sia l'indirizzo di casa che quello d'ufficio dei vostri contatti, e neppure le loro foto o le date di compleanno, non conserva i gruppi e le categorie che avete usato per classificarli. Era stato scritto per fare un semplice backup dei dati del palmare su Mac, e solo con fatica e in modo macchinoso Apple è riuscita a integrarlo nell'architettura iSync 1.x.
La terza alternativa è Missing Sync: un programma fatto da una piccola casa specializzata in Mac, con cura e passione. La nuova versione 5 offre davvero tutto quello che si può chiedere a un programma del genere. I palmari moderni, per esempio, sono in grado di funzionare come riproduttori MP3: e se installate Missing Sync li potrete usare come uno iPod. Li vedrete apparire dentro iTunes e potrete persino chiedere che venga automaticamente sincronizzata una playlist, anche quelle speciali. Lo stesso vale con iPhoto (il telefonino Treo e alcuni Zire incorporano, non dimentichiamolo, una fotocamera digitale), con i memo, con le note (i disegni a mano libera tratteggiati sul palmare), con le pagine web servite da AvantGo. Una sincronizzazione inoltre aggiusta automaticamente l'orologio del dispositivo Palm, coordinandolo con quello di Mac. Missing Sync 5 può garantire anche la sincronizzazione automatica di una cartella di documenti sul Mac con la scheda di memoria incorporata nel palmare o con la scheda di espansione (Secure Digital o Memory Stick), se ne possedete una; oppure montarla sulla scrivania di Mac come se fosse una chiavetta USB. I Tungsten T5 offrono già quest'ultima funzionalità attraverso il software incorporato e fornito da PalmSource, ma Missing Sync lavora meglio, perché cancella automaticamente durante il trasferimento le informazioni metadata create da Mac e utili solo a OS X, che sul palmare occuperebbero spazio inutilmente. Naturalmente, i contatti del palmare vengono sincronizzati con Rubrica Indirizzi e gli appuntamenti con iCal: potete anche decidere di limitare la sincronizzazione, rispettivamente, ad alcuni gruppi o ad alcuni calendari scelti individualmente.
Palm Desktop sa trasferire i dati esclusivamente attraverso un cavo USB: Missing Sync invece può utilizzare anche i protocolli senza fili Bluetooth (di serie su tutti i Mac e i palmari moderni) e Airport (di serie sui Mac e opzionale su alcuni palmari). Notate però che il Bluetooth 1.x offerto dai palmari è troppo lento per sincronizzare comodamente musica MP3 e foto.
Missing Sync parla in modo nativo ai servizi di sincronizzazione iSync 2.x di Mac OS X 10.4 "Tiger": in sostanza questo significa che il trasferimento di dati non è limitato dalla architettura concepita ai tempi di OS 9 ma è diventato flessibile e straordinariamente configurabile. Se avete un amico o un collega che usa un dispositivo Palm OS identico al vostro sotto Windows, diverrà rosso d'invidia quando scoprirà che cosa si può fare sotto Mac grazie a Missing Sync. Lo consigliamo dunque caldamente a chi possiede l'ultima versione del nostro sistema operativo, e tutto sommato consigliamo anche l'aggiornamento dalla versione 4 a chi la possedesse già. Missing Sync 5 richiede come minimo OS X 10.3.9 e funziona dunque anche su Panther: ma non ci sentiamo di consigliare la spesa di 25 dollari a chi ne possieda già la precedente versione.


Questo articolo fa parte di uno dei miei percorsi. Se vuoi saperne di più su questo argomento, visita il resto del percorso cliccando qui.