DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

Io, tu e il PC

Un Macintosh può entrare in rete locale anche con un PC, se necessario. Ma non è tanto facile. Il Mac OS, così come ci viene fornito da Apple, è predisposto soltanto per la condivisione con un suo simile. Analogamente, i PC basati sul sistema Windows hanno grosse difficoltà a capire cosa sia un Mac, come funzioni, e in che termini bisogna parlargli attraverso una rete. Un piccolo esempio chiarirà la situazione: noi possiamo facilmente usare il carattere "/" nel nome di un documento. Magari potremmo intitolare un testo "Lettera a Maria, 17/5/97". Ma su un PC è vietato fare uso del carattere sbarra. Per questo motivo, se un Mac e un PC entrano in rete, ci deve essere un meccanismo che converte automaticamente il nome del nostro documento se desideriamo trasmetterlo su un PC (diverrebbe magari "Lettera a Maria, 17-5-97"). Così, vedete bene che serve software speciale, di conversione, quando una rete è mista.
Sul mercato esistono dozzine di soluzioni per creare reti miste di Mac e PC. Ce ne sono di professionali e di economiche, e non c'è da stupirsene quando scopriamo che oltre l'85% delle reti nelle aziende sono reti miste. Ma una rete mista non si può fare senza spendere qualche soldo, ed è sciocco metterne in piedi una senza aver valutato tutte le alternative. E ce ne sono parecchie. Ragion per cui non ne parleremo qui.


Questo articolo fa parte di uno dei miei percorsi. Se vuoi saperne di più su questo argomento, visita il resto del percorso cliccando qui.