DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Modem da 19.200bps

Sono un neofita di internet e non particolarmente ferrato in materia informatica, pertanto vi espongo subito il mio problema: ho un computer Compaq con modem fax a 28.800 bps ma quando mi collego ad internet, il collegamento viene stabilito solo a 14.400 bps. Non credo sia un problema del mio provider (TIN) e tantomeno di configurazione (che è stata fatta on-line sia con TIN che con Compaq). TIN mi ha risposto che il mio modem non supporta lo standard di trasmissione europeo, mentre Compaq mi ha detto che si tratta di un problema di linea telefonica. Sarà, ma a me non convincono nè l'uno nè l'altro. Come posso risolvere questo problema? Vi preciso che utilizzo windows 95 e la stringa di inizializzazione del modem è at&fx3. Il modello del modem è un Compaq Presario International 192 data+fax. Ringraziandovi anticipatamente mi congedo facendovi i complimenti per la vostra bella rivista.

Giovanni Cappelli

Per offrire una risposta completa e comprensibile dobbiamo fare una premessa. Quando un modem chiama, e un altro modem risponde, i due apparecchi non sanno nulla l'uno dell'altro. I modem passano i primi secondi di telefonata a, diciamo così, presentarsi. È a questo scopo che servono quei fischi e quei fruscii sempre più frenetici che sentiamo tutte le volte che usiamo il modem.
Alla fine della presentazione, i modem hanno concordato quale sia la velocità più alta che entrambi possono utilizzare (per esempio, un modem da 28.800 bit/secondo e uno da 33.600 si saranno messi d'accordo di parlarsi a 28.800) e hanno rilevato eventuali disturbi sulla rete telefonica che li obbligano a parlarsi più lentamente per capirsi (per esempio, su una linea un po' disturbata due modem da 28.800 bit/secondo potrebbero ridursi a comunicare a 24.000).
Veniamo al nostro problema. Quel "192" che incontriamo nel nome del modem di Giovanni ci fa intuire che si tratta di un modem creato per una velocità massima di 19.200 bit al secondo. Quella velocità non è mai stata standardizzata ed è entrata in disuso quando sono apparsi i modem da 28.800 bit/sec: i modem da 28.800 e più non la riconoscono, non possono usarla. In pratica, la più alta velocità di trasmissione che il modem di Giovanni e quello del provider hanno in comune è 14.400 bit/secondo. In sintesi: è (quasi) giusta l'indicazione di Telecom e sbagliata quella di Compaq. ("Quasi" giusta perché i modem usano standard mondiali, e non europei: se così non fosse noi non potremmo comunicare direttamente con i computer americani). Purtroppo non