DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Mac OS monomodello

Ho provato ad installare l'OS 9.0 fornito per il mio G4 su un G3 (ma non ditelo a nessuno alla facciaccia di Echelon), ne ho ottenuto un castrone micidiale e un beffardo dischetto con un vigliacco punto interrogativo lampeggiante che sembrava dire "ma che stai a fa'?"

Inventiamoci una etichetta: chiamiamo "Mac OS passepartout" una versione di Mac OS che può venire installata (non usata dopo l'installazione, è diverso) su qualsiasi modello di Mac. Tutti i pacchetti "Mac OS" venduti in negozio sono passepartout: chi li compra può installare la più recente versione di Mac OS dal CD su qualsiasi modello di Mac. Esistono anche versioni di Mac OS non universali, rappezzate insieme in fretta e furia dagli ingegneri Apple. Di solito servono a mettere in vendita un nuovo modello prima che sia pronta la revisione "seria" del sistema operativo che supporta sia quella revisione che tutto il resto della gamma. Queste versioni "dialettali" vengono fornite sui CD che arrivano di serie insieme a quella particolare macchina, e non possono venire usate per qualsiasi Mac differente.

Ovviamente, l'esistenza di versioni dialettali di Mac OS è un problema. Per gli utenti, che si trovano di fronte a messaggi che sfidano il senso comune. Per Apple, che si trova a dover supportare molti sistemi operativi "mutanti", tutti un po' diversi tra loro, con il rischio che ciascuno abbia qualche grana un po' diversa dagli altri.

Il periodo peggiore da questo punto di vista accadde poco dopo la presentazione di Mac OS 7.5 (un sistema operativo, tra l'altro, molto bacato e instabile di suo, nelle fondamenta voglio dire). Con Mac OS 7.5 e con le successive revisioni 7.5.1 e 7.5.2 Apple creò tante versioni non universali.

Fu poi un grosso sforzo per gli ingegneri far confluire tutte quelle mutazioni in un sistema universale: Mac OS 7.5.3. Ricordate? Era un aggiornamento da oltre dieci dischetti, proprio perché doveva mettere ordine in una confusione ormai disperante. Il suo nome di progetto interno ad Apple era "A final unity".

Il problema si è riproposto di recente in scala più piccola. A Mac OS 9.0, sistema universale, hanno fatto seguito Mac OS 9.0.1, Mac OS 9.0.2, Mac OS 9.0.3: tutti mutanti. Con Mac OS 9.0.4, sistema universale, siamo ,tornati sulla retta via.

Secondo me il tuo disco che si lascia installare solo sulla macchina con cui è arrivato è un Mac OS 9.0.x con x inferiore a 4, ma esistono versioni dialettali anche del 9.1