DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

I bambini e il computer

Vorrei chiedervi una informazione che esula dai problemi tecnici. Ho un bambino di tre anni, Simone, che già da sei mesi passa diverso tempo a giocare con il nostro calcolatore. Ormai usa perfettamente il mouse, i menu a tendina, comandi vari, il CD-ROM, apre e chiude con disinvoltura cartelle e file, e naturalmente accende e spegne la macchina a suo piacimento.
Vi chiedo se e come il computer influisca negativamente sulla sua crescita, perché sugli effetti positivi non abbiamo dubbi.

Silvio Di Rocco, Lanciano CH

Abbiamo interpellato un paio di esperti, una psicologa e un pedagogo. Ci hanno spiegato che non ci sono particolari controindicazioni nel mettere un bimbo a contatto con il computer, ma al massimo qualche accorgimento da seguire. I titoli didattici per bambini vanno benissimo, anche se quasi tutti quelli che troviamo sul mercato sono pensati per bambini americani e introducono una barriera linguistica. Anche i tanto vituperati videogiochi vanno bene, perché aiutano a sviluppare i riflessi e la coordinazione occhio-mano: bisogna però limitarne la quantità; è saggio evitarli la sera e prima dei riposini, perché introducono naturalmente adrenalina eccitando il bambino e quindi gli impediscono di addormentarsi con facilità. Come sempre a questa età, è bene che ci sia un adulto presente per evitare gli eccessi, ma questo è tutto.