DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione MacOSX

Mac OS X sui PowerMac più vecchi

Leggo nelle news di Applicando:

Un programmatore è riuscito a ricompilare una versione del kernel di Darwin in grado di consentire a MacOS X di funzionare anche su macchine che montino un processore PowerPC 604.
Cambia tutto! O no?

No. Mac OS X si installa su qualsiasi PowerPC, in modalità "non supportata". Cosa cambia dopo la ricompilazione eseguita dall'anonimo programmatore? Dubito che la sua soluzione sia supportata da Apple, quindi l'unico aspetto significativo della questione non cambia.

A naso, al più quel signore avrà disabilitato l'ottimizzazione del codice compilato a favore del G3 e avrà abilitato l'ottimizzazione per 604. Magari ci si guadagnerà il 2% di prestazioni, non dico di no.

Applicando scrive anche:
>>> Questo consentirà a diversi produttori di schede di
>>> aggiornamento a G3 e G4 di costruire il software necessario a far funzionare
>>> MacOS X anche su quelle macchine

I produttori di schede di aggiornamento processore da sempre dicono che i loro prodotti permettono ai vecchi Mac di far girare i sistemi operativi nuovi. Da sempre senza garanzia Apple. (Sono abbastanza "vecchio" da ricordare le schede acceleratore basate sul velocissimo Motorola 68020 da montare nei Mac Plus).

Mi sembra che cambi poco. Sulla base del lavoro di uno sconosciuto, questi signori ora giureranno che OS X girerà sui loro prodotti? Se fosse Sonnet, o XLR8, o uno degli altri, a dire "abbiamo riscritto parte del codice di Darwin, con l'esplicito intento di rendere OS X compatibile con le nostre schede, e naturalmente metteremo in commercio software e schede tre mesi dopo che Apple commercializzerà lo OS X definitivo per poter testare la soluzione su una gran quantità di macchine e di software" sarei più impressionato, ma comunque non comprerei un prodotto del genere per il mio uso personale.