DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Non va, non va, non va

Ho montato un HD SCSI "Seagate Cheetah" all'interno di un PowerMac. L'HD originale è un Quantum Fireball da 2Gb che ha sempre funzionato senza problemi, e infatti non è lui il problema... Il problema è invece l'HD Seagate di cui sopra, che era montato
all'interno di un case esterno e che io per mia comodità ho deciso di
montare all'"interno" del computer, ma anche per poter sfruttare al meglio
la velocità di tale HD che è dotato di interfaccia SCSI3, e visto che il bus SCSI interno del mio 7300 è un fast SCSI...

Premesso che l'HD in questione funziona correttamente, cioè viene visto
senza problemi dal S.O., e che i file vengono
copiati/scritti/letti/cancellati/e quant'altro senza alcun problema. Inizializzo il disco, installo il software di sistema, seleziono come disco d'avvio. NIENTE! Il computer mostra una bella iconcina di Floppy con un
"?" lampeggiante!

Cambio l'id scsi dei dischi, cioè assegno a questo disco l'id 0 e al Quantum l'id 1 (qualcuno infatti mi aveva suggerito che forse l'id di boot "doveva" essere lo 0: NIENTE!
* Scollego l'hd Quantum (per paura di un possibile conflitto di qualche tipo) e lascio al Seagate l'id 0:NIENTE!
* Rimonto gli hd nell'ordine iniziale e formatto questo hd (senza partizioni stavolta) con "HD Toolkit 4.0":NIENTE!
Riprovo con drive setup senza partizionare:NIENTE!!!!
Cosa cavolo può essere???
Ribadisco che l'hd funziona perfettamente (almeno sembra) tranne il fatto che non vuole appunto funzionare come disco di boot, e del resto per le mie esigenze sarebbe ottimo poter usare "questo" disco come disco d'avvio e non l'altro.

Robs

Robs, premetto che è un bel mistero e che non ho idee chiarissime in proposito. Come sempre, la SCSI non è scienza, ma magia nera.

Comunque, qualche considerazione che forse potrebbe risultare utile per arrivare a una soluzione.

- Anche il bus SCSI interno, come quello esterno, va terminato alla fine.
Controlla che la terminazione ci sia. Si realizza con un jumper, come quelli che usi per settare il numero ID. - Mi è capitato di vedere Mac che non facevano avvio dal disco rigido pur valido perché quello ci metteva troppo (un paio di secondi) a raggiungere la velocità di regime. Può essere il caso? - Come sempre nei casi di magia nera, tenterei scaramanticamente un
Mela-Opzione-P-R. - Se il disco viene montato esterno riesci ad avviare il Mac? In questo caso, è probabilmente una questione di terminazione interna.

Ricordo che la terminazione sul disco, così come il numero ID SCSI, vengono regolati su un disco interno attraverso i jumper. Quei cubettini neri cavi che si infilano sulle coppie di aghetti dorati... Di solito c'è un adesivo sul disco che spiega dove sono, quanti e come infilarli.

P.S. Nota che SCSI, a differenza di FireWire, setta la velocità di tutto il bus sulla velocità del componente più lento. Quindi se tieni entrambi i dischi dentro...