DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Streaming

Scrivo musica e la pubblico in formato MP3 su diversi portali specializzati.

Sul mio sito personale volevo anche rendere possibile l'ascolto in streaming Real Audio dei miei file musicali.

Avevo sentito parlare di una versione Real Audio Server, necessaria per pubblicare il materiale in formato Real Audio, gratuita.

Il sito della Real Networks è molto criptico a
proposito.

A me interessano le opzioni gratuite (non sono un musicista professionista).

Simone Groagra

È molto più semplice se usi QuickTime. Devi solo salvare l'audio in formato QuickTime (uno qualsiasi dei tanti codec interni, con le opzioni che trovi migliori per il tuo tipo di musica, ci sono tante opzioni e possibilità) e metterlo sul sito. Va automaticamente in streaming, basta che il visitatore abbia QuickTime 3 o posteriore installato.

Per un esempio pratico guarda il mio sito all'indirizzo che trovi in coda.

Il sito Real è volutamente oscuro in proposito, perché la società vive vendendo la versione commerciale del server.
La verità, per quanto la conosco io (ovvero completamente ma sino a un anno abbondante fa quando mi ero interessato): devi salvare l'audio nel formato proprietario di RealAudio, usando il programma Real Audio Producer (liberamente scaricabile dal loro sito in versione Windows o Macintosh).

L'applicazione produce anche una pagina html con il codice necessario per ottenere lo streaming. Se vuoi intervenire a mano sullo HTML, devi registrare l'audio come nomedelbrano.ram; poi devi generare un file di testo che contiene esclusivamente la URL del brano, e registrarlo come nomedelbrano.rm; poi metti i due file sul server e ti colleghi al secondo.

http://www.accomazzi.net/chisono/sommergibile/