DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Firewall e sicurezza su Internet

Un mio amico con il PC mi ha detto che, sempre per PC, esistono dei programmini
che permettono di NON lasciare tracce quando si visitano i siti... lui stesso ha inoltre installato sul suo computer un "tipo di firewall" che lo avverte se qualcuno, quando e' collegato in internet, sta tentando di entrare sul suo pc... non contento ha dei programmini che a loro volta attaccano l'intrusore!!!
Ci sta 'sta robetta sui Mac come il mio oppure è esclusiva dei pc?

G. G.

Quando ti colleghi a un sito, il tuo browser invia queste informazioni:
- Il suo modello e numero di versione (p. es. Navigator 3.0)
- Il tuo attuale numero IP (valido per la durata della connessione)
- Eventuali cookie registrati precedentemente dal sito stesso (p. es. il tuo codice utente)

Questi ultimi possono venire disabilitati nelle preferenze del browser.

Non vedo perché qualcuno dovrebbe obiettare alle prime due informazioni. Comunque: iCab per Macintosh può falsificare il primo dato. Esistono dei sistemi particolarmente cervellotici per falsificare il secondo ("IP spoofing"), ma credo che solo un criminale dovrebbe interessarsene. Non certo qualcuno che -- tanto per fare un esempio che... ahem... spesso arriva vicino al bersaglio -- magari si limita a frequentare un sito porno o due.

Comunque, non ti preoccupare. Neanche il padreterno può "entrare" su un Mac via Internet, perché un Mac OS classico non ha nessuna "porta IP" aperta. Se vuoi proprio installare un firewall sul Mac OS classico, con lo scopo di bloccare ogni comunicazione malformata proveniente dall'esterno, esistono diverse soluzioni. Io ti consiglio PGP Desktop Security versione 7.0, che a un prezzo contenuto contiene numerosi altri programmi certamente utili.
Mac OS X ha un firewall incorporato. E mica male. Sicuramente, dopo una installazione standard è molto meglio protetto del pur vantatissimo Red Hat Linux.

Ah, un aneddoto. Esiste un programma chiamato "Mac Pork", lo si trova in giro sui siti degli hacker, che promette di trovare i buchi di sicurezza nei server. L'ho studiato un po'. Il bello è che invia le sue scoperte, in copia, all'autore...