DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Ladri di nomi

Un bieco personaggio ha registrato un nome di dominio (il .it) che si chiama come la nostra azienda, e adesso vuole molti soldi da noi per cederlo. Dobbiamo rivolgerci a un tribunale?

Si può fare, ma i tempi sono lunghi e i costi elevati. C’è, da pochissimo tempo, una soluzione più veloce: il sito della autorità italiana responsabile della registrazione dei nomi di dominio, garr.it, spiega che è possibile rivolgersi a uno tra gli studi legali associati. Sullo stesso sito trovate un elenco. Nel giro di qualche settimana un arbitro imparziale può giudicare ed eventualmente riassegnare un nome di dominio. Se avete le prove della intenzione ricattatoria la decisione sarà certamente in vostro favore, ma è sufficiente provare che il registrante non ha titolo né legittimo interesse in quel nome per ottenerne il controllo.