DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione MacOSX

Firewall in OS X e sua configurazione

Ho letto la risposta sul tuo sito dove parli di firewall su Mac Os X dicendo che è già inserito nel sistema operativo. Io ho l'ultimo aggiornamento di tutto, la domanda è questa è già attivato automaticamente oppure bisogna attivarlo? Se bisogna attivarlo
allora come si fa?

Igor Venturi

Già attivato automaticamente in OS X 10.1 e precedenti, si attiva manualmente in Preferenze di sistema - Condivisione - Firewall sotto 10.2 o posteriore. Come in molti altri X-casi analoghi ci sono software shareware e freeware, più svariati truccacci, che permettono di alterarlo/riconfigurarlo/modificarlo e come al solito la maggior parte di quelli che lo fanno (da incompetenti) si tirano la zappa sui piedi da soli.

Se vuoi davvero capire quali porte puoi chiudere e quali porte ti convenga lasciare aperte, ragiona così. Chiudi tutto tranne la porta 80 (il web) e prova a lavorare. Inevitabilmente dopo poco tempo scoprirai qualche cosa che non funziona, come per esempio lo FTP. A questo punto, se lo FTP ti serve, apri le porte 20 e 21 che sono appunto quelle richieste dallo FTP. Ci perdi qualche minuto, ma alla fine ti trovi con un firewall perfettamente adeguato alle tue esigenze e che non lascia aperto un solo spiraglio in più rispetto a quello che a te serve davvero.

showPage.php?template=faq&id=1097