DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Data di modifica delle pagine web

Ciao, Akko. Utilizzo ancora il Communicator per navigare. Una delle funzioni più utili, dal
menu View, sono le informazioni che dà il programma sulla pagina visualizzata, di cui fra
l'altro, fornisce indicazioni sulla data di creazione e quella dell'ultima modifica (non
sempre, comunque; fra questi ultimi c'è il tuo, ad esempio). Ultimamente, su taluni siti
cui mi collego spesso, l'indicazione viene però omessa, e al suo posto compare un "unknown".
Rivoltomi ai webmaster interessati, essi non mi hanno saputo spiegare il perché. C'è un
modo per ovviare, anche se ne dubito?

Ricco Stilo

Il protocollo HTTP 1.1 prevede che il server dica sempre al client (cioè al visitatore) quale data di modifica ha il documento che sta per scaricare.

Per una prova, usa un programma telnet. Collegati a un sito, per esempio
www.w3.org:80

Quando hai la connessione, scrivi questa due righe andando a capo dopo ciascuna e andando a capo due volte dopo l'ultima:

GET http://www.w3.org/ HTTP/1.1
Host: www.w3.org

Hai appena fatto finta di essere un semplice browser e puoi vedere come risponde un moderno web server. Hai notato la data?

A questo punto puoi già dare una prima risposta alla tua domanda. I web server più vecchi, quelli che usano ancora la versione 1.0 del protocollo HTTP, non restituiscono la data.

I siti interattivi, dinamici, basati su motore di base dati (come il mio) non hanno una data di ultima modifica delle pagine, perché le pagine vengono create sul momento, quando il visitatore ne fa richiesta. Prendi per esempio la mia home page, il cui indirizzo è:
http://db.accomazzi.net/TistituzionaleS15.html

In realtà questo indirizzo è un alias dell'indirizzo vero, che è:
http://db.accomazzi.net/showPage.php?template=istituzionale&search=15

L'indirizzo vero rivela che in realtà tu stai eseguendo un programma che compila la pagina per te (nel caso del mio sito la compilazione può anche essere su misura, personalizzata). La natura programmabile della home page emerge evidente se tu cambi quell'ultimo numero, che di solito è 15. Se ci metti 7, o 3, o 100, la home page cresce o rimpicciolisce, perché riporta le ultime novità per il numero di giorni che tu hai specificato.

In un caso come questo, effettivamente si può dire che la data di creazione e modifica della pagina è...adesso. Ed è quello che fa il mio server.