DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Velocità di connessione e rendimento

Il mio modesto sistema di navigazione e' composto da un 486 dx2/66 con 20 Mb di RAM, Windows95 e Internet Explorer 3.02. Da un paio di giorni ho scaricato ed installato anche Netscape Navigator 3.01 per provare quale dei due programmi sia il migliore. Come devo modificare i parametri di Netscape per ottenere il massimo rendimento, sia come velocità che come prestazioni? I valori di default che ho riscontrato sono :

Cache per memoria 1024 KbCache per Hard Disk 5120 KbNum. di connessioni 4Num. di Byte per il buffer 32 Kb.

2. E' vero che disinstallando Netscape vengono cancellati alcuni files dalla directory Windows95System ?
3. Per ottenere in Byte/sec la velocità di collegamento del mio modem devo dividere il valore per 8 o per 9 ? Un amico mi ha detto di dividere per 9 (8bit + 1 di stop), e il programma HyperTerminal quando scarico da BBS divide il numero per dieci.
4. La velocità massima del modem, quando mi collego a qualche BBS è di circa 3260 Bps mentre su internet la velocità che riesco ad avere va da un min. di 2400/2600 Bps a un max. di 3052/3100 Bps. Sono valori giusti o posso ottenere qualche cosa di più?
Un grazie sincero per tutto quello che potrete fare.

Maurizio Moretti

Caro Maurizio, per avere un ottimo rendimento da Netscape dovresti per prima cosa chiedere al tuo fornitore di accesso se mette a disposizione un server proxy. In tal caso, se il servizio dato dal proxy è efficiente, vedrai incrementare le prestazioni del tuo collegamento in modo assai evidente. (In breve: un server proxy è un meccanismo per il quale viene registrata una copia dei documenti scaricati più di frequente attraverso la rete sul disco fisso del provider — i dettagli tecnici sono molto complicati e noi stiamo volutamente semplificando. Alla richiesta di file già presente sul proxy, esso viene scaricato da lì e non dal sito nativo, magari posto aldilà dell'oceano e dunque fisicamente legato a problemi di ritardo oltre che eventuali colli di bottiglia dovuti al traffico).
Le opzioni alle quali fai riferimento sono anch'esse importanti, ma hanno sicuramente una priorità minore rispetto al collegamento vero e proprio; sono infatti delle opzioni che configurano il funzionamento del tuo browser in locale. La dimensione della cache in memoria centrale, così come quella per il disco fisso, devono essere scelte in modo da non pregiudicare il funzionamento dell'intero sistema. Mi spiego: se dedichi 8 MB su 16 per la cache in memoria centrale devi tenere conto che quando avrai in esecuzione Netscape praticamente non potrai utilizzare nessun altro programma, altrimenti il sistema operativo si troverebbe a lavorare con uno spazio di indirizzamento limitato. Idem per la cache su disco fisso: se hai poco spazio libero, sembra controproducente assegnare a Netscape 30 MB di cache. Per il numero di collegamenti, 4 risulta essere una buona scelta per la stragrande maggioranza delle configurazioni hardware.
2. Per quanto riguarda la disinstallazione di Netscape da Windows... con la versione 3.01 non viene purtroppo fornito nessuno strumento di disinstallazione. Se ti riferisci alla procedura di disinstallazione di Windows 95 posta in pannello di controllo, può darsi che quello che tu dici sia corretto. Certo è che cancellando semplicemente la directory contenente il software, sicuramente non si rimuoverà un bel niente dalla directory windows/system.
3. Per quanto riguarda la velocità del collegamento, 3.1 Kbyte/s è un buon valore.
4. Per la conversione bit -> byte durante la telecomunicazione devi effettivamente dividere per nove. Un byte è normalmente composto da otto bit, ma il modem aggiunge agli otto bit di dati un nono, che viene intercettato dal modem destinazione e utilizzato per verificare che la trasmissione sia giunta in modo corretto.