DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Remote Access e la velocità di connessione

Ho trovato uno script per modem interno per iMac che ho provato anche sul mio Titanium: caspiterina di poffarbacco!
Prima chiama il numero e si collega a 49.333 (soliti, con linea ISDN ma con
modem a 56k) poi da solo richiama il numero e si collega definitivamente a
115.200 bps!
Ma è vero? Se no: dove è l'infinocchiata? Se si: perché non lo ha già fatto Apple?

Quella misura in bit al secondo che indica "Remote Access", quello cioè che io leggo come velocità nel collegamento, che cosa mi indica esattamente?
È un semplice specchietto per me allodola?

Maurizio Barut

Normalmente, è la velocità INIZIALE del collegamento come comunicata dal modem al calcolatore. Tale velocità può cambiare dinamicamente nel corso della connessione (ma l'informazione aggiornata non apparirà a video).

Inoltre, il driver del modem (cioè il "CCL", cioè il file che inserisci in Cartella Sistema) può, volendo, far apparire qualsiasi cosa in quello spazio, anche valori sballati o la stringa "cippirimerlo".