DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione MacOSX

Filmati DV: è possibile dividerli in spazzoni?

Mi ritrovo con 4 filmati DV da 3 GB l'uno che iMovie non accetta,
perché dice che sono troppo lunghi. Allora volevo semplicemente
spezzarli, ma mi sono accorto che non so come fare.

Usando Quicktime Player 6 (OSX) riesco a tagliare un primo troncone per
poi incollarlo in un altro Player, e quando salvo ovviamente il tutto
diventa un ulteriore file. Dopo che ho salvato il primo troncone vorrrei
chiudere il file da cui ho tagliato il primo troncone, salvando prima
naturalmente, ma il Player non si comporta come sarebbe logico: ovvero
invece di salvare e chiudersi semplicemente mi chiede se voglio salvare come file dipendente o indipendente, lo stesso risultato che se facessi "salva con nome...". A parte questa cosa, che mi sembra assurda, l'ultima cosa che voglio è occupare ulteriore spazio dell'HD con un'altra copia, perdere tempo, poi dover cancellare l'originale, ecc...

Qualcuno conosce una "accetta" per tagliare un file .dv senza tante storie? Mi hanno consigliato Stuffit DropSegment, ma per OS X non esiste.

Ernesto

Suggerimento completamente insensato.
1. Stuffit DropSegment esiste e gira nativo anche in OS X
2. Certamente non è applicabile a un file video, non si può mica tagliarlo dove capita, bisognerebbe lasciare indivisi i fotogrammi e gli atomi QuickTime, e inoltre aggiornare le informazioni in testa su durata del filmato eccetera.
3. Del resto era poco sensata la richiesta originale. Se in un computer tu hai la sequenza 123456789 e vuoi tagliare la prima cifra l'unica soluzione è copiare il 2 sopra l'1, poi il 3 sopra il 2 eccetera. Tanto vale (cioè lavoro di identico peso) salvare la copia accorciata in un nuovo file e poi eliminare il primo. Il che è quello che Ernesto voleva evitare.