DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Sito vetrina

Tu parli di grosse aziende che fanno un certo uso di Internet… ma ora in Internet la metà delle cose che ci sono non servono assolutamente a nulla (v. il conteggio delle lattine di un distributore in una scuola americana)… aziende che solo in pochi si accaparrano come clienti. Scordi di vivere a Milano… ma non tutti ci vivono.
Guarda, sono pochissimi che vendono in Internet, siamo realistici, a molti basta esserci per non rischiare di sfigurare con i concorrenti.

Anna Piva

E sbagliano di grosso. Secondo una recente ricerca affidabile su un campione di consumatori europei, (cito a memoria e quindi approssimo le percentuali) il 50% di chi ha accesso Internet raccoglie informazioni prima dell'acquisto su Internet -- poi tipicamente vanno in negozio a fare l'acquisto, perché nessuno compra una carrozzina o un vestito o una automobile sul web. Ma entrano in negozio con le idee chiare e una decisione in testa.
E siccome il 50% degli Italiani ormai ha accesso a Internet, l'azienda media italiana i cui prodotti vanno all'utente finale si gioca il 25% del suo fatturato sulla sua presenza Internet.