DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

WiFi: WEP, WPA e scherzi da prete

La telecom mi ha cambiato da poco router, e mi ha messo un Siemens che
è anche wi-fi. [Accesso senza fili, NdR]. Ma non ho la password per accedere alle impostazioni del router, quindi non posso neppure disattivare il WiFi che per adesso non mi serve. Posso solo scegliere il sistema di password tra WPA e WEP. Ce n'è uno sicuro e uno meno?

Alessio

Tutti i protocolli di sicurezza applicabili alle basi WiFi sono bucabili, a causa di un difetto progettuale insito nel sistema. Tra tutte, la WPA è la meno peggio: per bucarla ci vogliono giorni. Per WEP bastano un paio d'ore.

Fatti dare la password generale e disabilita il sistema senza fili, se non ti serve. Questi ti eviterà che un vicino burlone si colleghi alla tua base...
1. Per connettersi a tue spese, ma questo è banale
2. Per guardare la tua email quando la ricevi e poi minacciarti di girare a tua moglie le email della procace studentessa del primo banco che ti propone porcate in cambio di un voto alto (a ME non è mai successo, ma magari a TE sì).
2 bis. Strada facendo, per prenderti da password della email, in modo da poterla prendere poi al posto tuo anche da un altro luogo
3. Per vedere se usi FTP, e in quel caso, rubarti la password e scrivere così "cacca pipì pus e formaggetta" sulla home page del tuo sito web
4. Per stampare sulla tua stampante una lettera autografa di Osama, poi avvisare la polizia che sei un terrorista islamico, ti buttano giù la porta, trovano la lettera, sai le risate
5. Varie ed eventuali.