DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Windows

Da FileMaker al commercio elettronico

Vorrei che un calcolo fatto in Filemaker (dal web) venga trasferito su un sistema di pagamento online con un clic. Si può?

Caprillo

Provo a ripetere la domanda con parole mie e tu mi dici se l'ho capita.

Hai messo un server Windows con sopra FileMaker Pro Advanced Server su Internet. Lo vuoi usare per fare commercio elettronico. Vuoi che, quando qualcuno seleziona un record nella tabella "catalogo prodotti", con campo prezzo uguale a cento, quel qualcuno venga mandato su Banca Sella (o analogo) e gli venga chiesto il pagamento di, per esempio, cento euro.

Non è impossibile, ma certamente non è banale. Io ho sviluppato quattro sistemi di commercio elettronico solo nell'ultimo anno (la cosa adesso funziona anche da noi, la gente arriva e effettivamente compra senza farsi preoccupazioni cretine, come avveniva solo uno o due anni fa) e quindi conosco francamente bene il campo. Tra l'altro, ho integrato pienamente il commercio elettronico nella ultima release di Sar-At, la versione 6.0, con lo scopo di consentire a chiunque di fare ecommerce senza scrivere una riga di codice.

Alcuni server sicuri delle banche vogliono che tu stesso abbia un server sicuro HTTPS per passare i dati rispettando i loro protocolli. Quindi ti serve un sistema Windows 2003 Server o Mac OS X Server e devi acquistare il certificato digitale da Verisign o analogo.
Altri hanno protocolli che non richiedono server HTTPS ma comunque sono abbastanza complessi. Banca Sella, per esempio, ti fa scaricare due file di testo con password usa e getta: la prima la utilizzerai per validare l'invio del cliente verso il server della banca, il secondo per accettare il ritorno -- aggiungendo un tuo identificatore unico del visitatore, un tuo codice venditore assegnatoti dalla banca, e la somma paganda. Questo significa avere due tabelle, una per la password di andata e una di ritorno, e mantenerle sempre allineate (anche quando ci sono visitatori contemporanei). È la soluzione più semplice, se vuoi andare avanti su quella strada.