DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione MacOSX

SFTP, trasferire documenti in modo sicuro con un clic

Sono alle primissime armi con il Terminale e con Darwin e mi chiedevo: posso io fare un SSH da terminale e poi quando sono connesso dare un comando mount per far apparire il volume a cui sono connesso sulla mia scrivania? <br /> <br /> È possibile col terminale collegarsi in SSH ad un altro Mac, e quando sono loggato sull'altra macchina abbandonare la linea di comando e passare alla interfaccia grafica (per comodità) facendo apparire sulla mia scrivania il volume a cui sono collegato? <br /> <br /> Siccome Finder non gestisce ssh nè sftp, speravo di potermi collegare in ssh e poi, chessò dare un mount nel Terminale o un mela-k con ftp da finder restando in collegamento sicuro.

Federico

Se lo scopo è trasferire file, scaricati il gratuito Cyberduck e usalo per una connessione SFTP.

Cyberduck e altri programmi del genere (su Mac ci sono anche Fugu, Fetch, Transmit e Interarchy) ti permettono di interagire con interfaccia grafica, inviando e ricevendo documenti e cartelle, chiedendo "sei certo di voler sovrascrivere il documento X" e altre piacevolezze.

Se tra due Mac funziona SSH allora funziona certamente anche SFTP, con gli stessi identici settaggi. Per esempio, se hai predisposto i due calcolatori per la connessione senza password, con chiave, puoi connetterti in maniera più sicura e senza password anche con SFTP.
Se fai una prova e tenti di connetterti a questo server web, www.accomazzi.net, o alla macchina che ospita la mia mailing list, liste.accomazzi.net, in SSH ti accorgerai che non accettano password. Sono configurate per accettare solo la mia chiave privata (la password, per quanto compicata, potrebbe venire indovinata. La chiave privata no, è troppo complicata).

Ulteriori dettagli nel mio volumone su Leopard, a pag 345 e da pag 418 per quattro pagine.

TlibriI107.html