DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Windows

Il backup inefficiente

Per tenere un backup giornaliero del contenuto dei miei HD esterni in un altro HD esterno uso SilverKeeper. Fa abbastanza bene quello che serve a me, cioè la copia delle cartelle, per cui quando aggiungo o tolgo qualcosa dalla cartella sorgente viene aggiunto/tolto anche da quella di destinazione.

Però l'altro giorno ho fatto un po' d'ordine tra le cartelle, spostando semplicemente della roba da una cartella all'altra, oppure creando nuove cartelle in cui ho messo alcuni file che prima erano in disordine. In pratica non ho aggiunto né tolto file, ma ho notato che SilverKeeper si è comportato come se si trattasse di file completamente nuovi, e perciò si è messo a ricopiarli da zero.

In pratica, se io prendessi tutto il contenuto di un disco rigido, diciamo 500 Gb, e lo mettessi in una cartella nuova, chiamata per esempio "Pina", creata sullo stesso HD, SilverKeeper si mettere a ricopiare tutti i 500 Gb da capo, quando invece potrebbe semplicemente creare una nuova cartella chiamata "Pina" e "spostarci dentro" tutti i file già presenti sul disco di destinazione.

Ecco, vorrei sapere se esiste un software di backup capace di fare questo o se tutti si comportano come ho descritto sopra.

Domanda intelligente. Però ragiona con la testa di un programmatore. Tu ti accorgi che c'è una nuova cartella con dentro un file chiamano abc.xyz. Come fai a scoprire se è nuovo o spostato? Puoi scandire tutto il disco rigido di backup alla ricerca di un file con quel nome, certo. Ma non è un lavoro da poco, visto che andrebbe ripetuto per ciascun documento che appare sul disco originale

Diciamo che esegui questa scansione e lo trovi. Immaginiamo anche che nel disco originale non ci sia più abc.xyz in quella posizione. Diciamo che il documento abc.xyz nella posizione precedente (sul disco di backup) e quello nella cartella "Pina" (sul disco originale) hanno persino la stessa dimensione. Fortissimi indizi del fatto che è lo stesso file. Tu programmatore a questo punto istruisci il tuo programma perché lo sposti dentro Pina invece di copiarlo? E se l'utente nello spostarlo ha cambiato un byte?

Per essere certi di non fare errori bisogna aprire la copia sul disco originale, la copia sul disco di backup e confrontarle byte per byte, Altro bel lavoro, per esempio se è un video digitale da due gigabyte di dimensione... Secondo me si fa prima a copiarlo e basta.