DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Accomazzi.net

A proposito di “Non voglio un G4” (1)

Ho letto il tuo articolo contro word 98 [su Macworld Italia di dicembre 98, NdR] e ho provato un senso di
liberazione. Ho comprato office 98 in società con un amico (non si
dovrebbe fare, ma in questo caso è legittima difesa), e mi sono sentito
dare del pignolo e mai contento perché trovavo questo programma una
schifezza.

Anch'io mi sono arrabbiato con gli elenchi puntati (devo ammettere però
che sono riuscito a disattivarli).

Anch'io sono diventato furioso perché non riuscivo a copiare gli appunti
nella finestra "trova" o "sostituisci".
Qui credo però che scontiamo la somma di due idiozie: 1) i programmatori
microsoft non hanno previsto la semplicissima opzione di disattivare le
scorciatoie da tastiera, coma si può fare ad esempio in speed doubler;
2) i traduttori italiani non hanno considerato che scegliere la lettera


"v" per "vai a" rende impossibile incollare il testo.
Risultato: né con command-v, né con il menu a comparsa, né con
copy-paste si riesce a incollare il testo da cercare.
LEZIONE: comprare le versioni originali. Immagino che nella versione
inglese "vai a" sia qualacosa come "go to", e non vedo come possa
confliggere con l'azione di incollare; e d'altra parte i dizionari
internazionali saranno pur presenti anche nella versione inglese.

Infine vorrei segnalarti un altro assurdo di word 98 (io non l'ho ancora
buttato nel cestino!): se è installata l'estensione "contextual menu
enabler", utile o almeno piacevole nella gran parte delle papplicazioni,
diventa impossibile usare i menu contestuali di word. Assurdo tanto più
inconcepibile perché il problema non si presenta né in outlook express
né in excel: basterebbe così poco perché i menu dell'applicazione
(controllo ortografico, taglia-incolla e sinonimi) si aggiungessero a
quelli del Finder!

Alla fine della mia lamentela ti saluto

Alessandro Brunelli

Guarda, io sono membro del MIPZ, l’associazione informale dei programmatori Mac italiani. Ne fa parte anche Alessandro Levi Montalcini, che è un programmatore bravissimo e conosce le interiora del Mac come nessun'altro in Italia (per scrivere estensioni che funzionano bene, come fa lui, è indispensabile). I membri del MIPZ mi dicono che Office 98 è una torta glassata (e dunque bellissima a guardarsi da fuori) che all'interno contiene... ehm, puoi immaginartelo. Marrone e puzza.