DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Avvio da floppy per Norton DD

Possiedo un Performa 6200. Programmi come il Norton Speed Disk obbligano a preparare un floppy disk di partenza che contenga la cartella di sistema. Com'è possibile far stare più di 4 Mb di cartella di sistema su un solo floppy?

Augusto Scotti- Roma

Il Norton Speed Disk richiede che il disco da ottimizzare non sia né il disco di partenza, né il disco dal quale viene eseguito il programma stesso. Questo significa che occorre partire da un altro disco che contenga l'utility Speed Disk. Le Norton Utilities vengono fornite con un programma che si chiama Startup Disk Builder. Questo programma crea i dischi di partenza da usare con il Norton DiskDoctor, Speed Disk, and Disk Editor. Il programma funziona copiando la vostra cartella di sistema ed eliminando tutto ciò che non serve, in modo da creare un disco di avvio il più piccolo possibile. Non viene usato nemmeno il Finder. Lo Startup Disk Builder lo sostituisce con l'utility (ad esempio Speed Disk) che state usando. Questo è l'unico modo per far stare contemporaneamente l'utility e la cartella di sistema su un solo disco di avvio per il System 7.1 o 7.5. L'inconveniente è che il disco così ottenuto è inutilizzabile per ogni altro scopo che non sia eseguire l'utility stessa, perché non c'è il Finder. Se non avete il pacchetto completo delle Norton Utilities perché, ad esempio, avete trovato lo Speed Disk in una compilation shareware o commerciale, per cui non avete lo Startup Disk Builder, non tutto è perduto: potete usare il disco RAM di un qualunque System 7 per creare un disco virtuale d'avvio. Per far questo, aprite il pannello di controllo della memoria, ed avviate il disco RAM. Usate il controllo sulla destra del pannello per selezionare la quantità di memoria da usare: 6 Mb dovrebbero bastare, ma 8 Mb sono meglio. Una volta fatto questo, riavviate il Mac. Quando il Finder si è caricato, dovreste vedere l'icona di un disco RAM sulla Scrivania. Questa è semplicemente una parte della memoria del Mac che vuol far credere di essere un disco. Essa funzionerà esattamente come un disco normale e potete partire da lì, ma se mancherà corrente per un qualsiasi motivo, tutti i dati che avrete messo nel disco RAM andranno persi. possibile copiare una Cartella Sistema minima usando il CD di sistema che viene fornito con il Performa o, se volete una soluzione più facile e sicura, costruendo una copia ridotta della Cartella di Sistema del vostro hard disk. Assicuratevi di aver copiato il Pannello di Controllo del disco d'avvio dalla cartella dei pannelli di controllo, poi copiate sul disco RAM il Norton Speed Disk, o qualunque altra utility usiate. Infine, andate sul Pannello di Controllo del disco d'avvio nella Cartella di Sistema del vostro hard disk e selezionate l'icona del disco RAM come disco d'avvio e riavviate ancora una volta il vostro Mac. La prima cosa che noterete è senz'altro il fatto che, incredibilmente, il Mac parte velocemente, perché tutte le informazioni di cui ha bisogno sono già memorizzate nella parte di memoria utilizzata come RAM disk: tutto quello che deve fare è copiare quest'area nella parte di memoria usata dalle applicazioni. Ora potete eseguire dal disco RAM il Norton Speed Disk o qualunque altra utility vogliate.