DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Cartella sistema: non copiatela

Prima domanda. Luca Accomazzi ha più di una volta scritto che non si deve per nessun motivo copiare una cartella sistema usando il Finder. Vorrei capire perché, anche a costo di tecnicismi che non garantisco di comprendere.
Seconda domanda: esiste qualche strumento che consenta di vedere quali estensioni rallentino il Mac OS, e di quanto? E come il System ripartisce i suoi 10 MB (dico DIECIMEGA!!) fra i vari controlli, estensioni etc.?
Terza domanda: io ho le Norton Utilities 3.1.3 (e un Mac 7600/132) so che il Norton Disk Doctor provoca più danni che benefici se non è almeno la versione 3.2, ma almeno lo Speed Disk si può usare in sicurezza?

Mattia Baldini -- via Internet

1. La risposta breve è "Apple dice di non farlo". Può sembrare banale, ma non lo è. Immaginiamo che la redazione abbia il tempo e la voglia di verificare tutte le versioni del software di sistema, dalla 7.0 sino alla 8.0 comprese, e che questa manovra funzioni perfettamente (non funziona affatto, come vedremo tra poco, ma immaginiamo per un momento che non si siano problemi). La redazione, forte dei suoi esperimenti, scrive che non ci son problemi. Immaginiamo però che Apple, nel realizzare l'aggiornamento 8.0.1, modifichi il sistema operativo, tanto che la medesima operazione se effettuata con una cartella sistema versione 8.0.1 provoca la totale distruzione di disco rigido, calcolatore, proprietario e condominio di residenza di questi... vedete bene come sia obbligatorio sconsigliare una operazione del genere, semplicemente sulla base di una raccomandazione Apple.
Usciamo dalla fantasia e torniamo alla realtà. Mac OS assegna, in modo invisibile per noi utenti, un numero caratteristico e unico a ciascuna cartella. Al suo interno, il sistema operativo userà il numero al posto del nome per riferirsi a quella cartella. Se noi installiamo una cartella sistema semplicemente trascinandola sul posto, Mac OS assegnerà ad essa (e atutte le sue sotto-cartelline) numeri nuovi e originali, ma non aggiornerà gli identificativi interni. Ne risulta una installazione instabile del software di sistema.
2. No, è purtroppo impossibile a causa del modo in cui lavora Mac OS. La assegnazione di memoria, e quella del tempo macchina, non vengono etichettate con il nome del software che le ha richieste.
3. Sì, entro i soliti limiti. Se la corrente svanisce mentre Speed Disk sta lavorando, il disco è pronto per venire riformattato da zero e tutto il suo contenuto è completamente, inesorabilmente perso. Questo vale per tutte le versioni.