DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Conversione di testi Mac-PC

A volte mi capita di avere la necessita' di utilizzare il computer per scrivere e leggere documenti in polacco. Fin qui, tutto bene. Perche' i documenti passano tranquillamente da una piattaforma all'altra (da Mac a PC e viceversa) se si utilizzano i font ordinari, ma invece perdono tutti i caratteri specifici della lingua se si utilizzano i font Central European?

Loris Tissino -- via Internet

Perché il set standard di caratteri, l'unico comune a tutti i computer, si chiama ASCII, e la "A" sta per "American". Ottieni lo stesso problema se passi brutalmente da Mac a PC (o viceversa) un testo italiano con le vocali minuscole accentate àèìòù.
Tutti i caratteri non usati nell'inglese americano hanno codici (rappresentazioni) differenti su sistemi differenti. Gli utenti di PC incontrano le maggiori difficoltà, mentre Mac è molto più portato alla gestione di alfabeti internazionali: per esempio un documento scritto da un utente russo con l'alfabeto cirillico su PC ha tre rappresentazioni differenti e incompatibili, a seconda che sia stato scritto sotto DOS, Windows oppure OS/2.
Il sottoscritto usa un programma freeware, Cyclone, per le conversioni. Ho appena dato una occhiata e ho scoperto che gestisce anche i caratteri Central European.
Ne esiste anche una verisone nativa per Mac OS X.

http://homepage.mac.com/tkukiel/cyclone.html