DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Photoshop 4 e Mac MP

Ho acquistato Photoshop 4. In fase di caricamento, sul mio Power Macintosh 9600/180 MP [multiprocessore, NdR], quando vengono mostrati i nomi dei plug-in che Photoshop utilizza, arrivati a "Supporto multiprocessore" il Mac si blocca e non c'è nulla da fare.
Il sistema operativo installato è la versione 7.5.3, ed è corredato di supporto multiprocessore corettamente installato. Ho provato a far funzionare il Mac con le sole estensioni minime, ma nulla da fare. L'unico modo che ho trovato per non bloccare il Mac è di disattivare il secondo processore, attivando la memoria virtuale: ma ciò ha ovviamente poco senso, perché in questo modo si perde la metà della potenza di elaborazione.
I grandi professori della assistenza Adobe, dopo mezz'ora di telefonata da qualche parte nel mondo, mi hanno risposto che è necessario disattivare il secondo processore, e che solo dall'Italia hanno sentito sporadiche lamentele in questo senso.

Emanuele Trabattoni -- Desio MI

C'è qualcosa di marcio nel regno di Adobe... La soluzione del suo problema, signor Trabattoni, è ben più prosaica. Photoshop 4 richiede un aggiornamento di quel componente, all'interno del software di sistema, che gestiste il multiprocessore. Noi sospettiamo che la versione di cui è dotato Mac OS 7.6 funzionerebbe bene, ma per essere sinceri non siamo riusciti a verificarlo, e soprattutto non c'è bisogno di comprare una nuova versione del sistema operativo. L'aggiornamento del solo componente MP è reperibile su Internet all'indirizzo http://www.daystar.com/Stay.Up.Date/Tech.Support/readme/RM-FlpyUpdt_2.6.html. (Noi, per aiutarvi, ne abbiamo messo una copia sul CD-ROM). In generale, chi possiede un computer con più di un microprocessore farà bene a tenere d'occhio il sito di DayStar -- che fu la prima società ad inserire processori multipli in un sistema Mac OS, ed è ancora all'avanguardia in questo campo.