DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Prestazioni comparate

Ho cronometrato le prestazioni del mio nuovo PowerMac 8500/180 (con 144 MB di RAM), confrontandole con quelle del vecchio 8100/110 (con 50 MB di RAM). Stesso programma (Photoshop 3.0 con 30 MB di memoria assegnata all'applicazione); stesso documento. L'8500 si è dimostrato sensibilmente più veloce in quasi tutte le operazioni testate: ma in alcune, come ad esempio la rotazione dell'immagine, ahimè l'8500 è risultato molto più lento.
Non convinto del risultato, ho continuato le mie prove. Con Atlantis Renderer 2.0, stessa quantità di RAM assegnata, ho lanciato la stessa operazione di render 3D. Il mio nuovo computer è incredibilmente più lento. allora possibile che il tanto celebrato processore 604e sia più lento di un vecchio 601? Oppure qualcosa non funziona bene nel mio nuovo 8500?

Paolo Galimberti, Treviglio BG

No e ancora no. Il 604e è sempre più veloce del suo fratellino minore, e siamo pronti a scommettere che non c'è nulla di guasto nel PowerMac 8500. Però ci sono molti fattori, in un calcolatore così moderno e complesso, che possono influenzare anche drasticamente le prestazioni. Alcuni dipendono dall'utente, altri meno. Vediamo i più significativi, a cominciare dai più banali.
Un errore da qualche parte può rallentare un Mac. Ce ne sono di insidiosi: per esempio, di recente abbiamo visto un grafico usare una copia di Photoshop 3 copiata da un Quadra: si trattava della versione per processore 68040, che il suo nuovo PowerMac eseguiva bene, ma molto più lentamente di quanto avrebbe fatto con la versione nativa, installata dal CD originale. In genere è sempre sbagliato copiare il software già installato.
Scheda video: un Mac più lento, ma dotato di scheda video accelerata, si dimostra più scattante in mille modi (per esempio, nello scorrimento di un disegno) di un suo parente più recente. Analogamente, un disco rigido ad alte prestazioni collegato a una macchina vecchiotta può farla svettare su un Mac recente ma vincolato da un disco di serie.
Versione del sistema operativo, ed estensioni installate sulle due macchine: sono le stesse? Di solito, Mac OS diviene più efficiente a ogni nuova versione, ma a volte una funzionalità viene resa più robusta e flessibile, eppure più lenta.
Configurazione del sistema operativo. La regolazione del pannello di controllo "Memoria", per esempio, può cambiare di molto le prestazioni. Ne abbiamo parlato a pag. 40 del numero di gennaio, ma Photoshop è una eccezione, che lavora meglio con memoria virtuale spenta e memoria tampone al minimo.
Andiamo sul tecnico: il PowerPC 604e rende il massimo con programmi che accedono alla memoria a blocchi di 64 bit: Apple consiglia agli sviluppatori una serie di accorgimenti che possono rendere gli accessi in memoria più veloci sul 604 (sino al 9009%!) I tecnici troveranno tutta la spiegazione sul numero di dicembre 96 della rivista develop. Il 601 viaggia pressappoco alla stessa velocità con dati allineati o meno. Magari nel passaggio da Photoshop 3.0 a 3.0.5 gli ingegneri di Adobe hanno ritoccato il codice e hanno reso molto più prestanti alcune funzionalità. (L.A.)