DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Problemi con uno LC DOS Compatibile

1. Il mio Macintosh Performa 630 è dotato di una scheda di compatibilità DOS basata su processore 486. Quento costerebbe l'aggiornamento del Mac a PowerPC? posso fare l'aggiornamento del 486 a Pentium?
2. Possiedo uno scanner Sharp Jx180, che richiede un coprocessore matematico; il mio Mac però non ne ha uno. Esiste un software di emulazione che costi meno delle 600.000 lire chiestemi per un aggiornamento al coprocessore?
Lo scanner andrebbe collegato alla porta modem, che però è disabilitata perché possiedo e utilizzo la scheda fax/modem Apple interna. Che fare?

Massimo Vighi -- Orbetello

1. Per trasformare lo LC 630 (o il fratello minore 475) in un sistema PowerPC è necessario inserire una scheda che va a occupare l'unico slot disponibile all'interno della macchina. Nel caso del suo sistema, tale spazio è già occupato dalla scheda DOS compatibile, e il passaggio a PowerPC risulta impossibile.
2. Per la precisione non è lo scanner a richiedere un coprocessore matematico, ma il software fornito in dotazione con esso. Una soluzione efficace e pochissimo costosa consiste nell'uso della estensione SoftwareFPU (sul CD-ROM di questo mese), che è shareware.
Per quanto riguarda l'uso della porta modem, purtroppo è vero che nei Performa meno recenti essa veniva disabilitata quando si inserisce una scheda nel Communication Slot. L'unica soluzione in questo caso passa attraverso l'uso della porta stampante, che può sempre venire utilizzata al posto di quella modem; se lei possiede anche una stampante seriale (come la SyleWriter), che va ad usare la porta stampante, le cose si complicano: in questo caso si può acquistare un duplicatore di porta seriale. Si tratta di un dispositivo che va infilato nella porta stampante e possiede due (o più) uscite: collegheremo la stampante a una di esse e lo scanner all'altra. Un interruttore posto sul duplicatore permette di abilitare l'una o l'altra periferica. (L.A.)