DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

RAM e memoria virtuale

Ho un Centris 650 con 12 Mb di RAM, uso il System 7.1 e ho un paio di domande per voi:
1) quando assegno 20 Mb di RAM a KPT Bryce o a Adobe Streamline tramite la finestra di Informazioni, se vado a controllare tramite il comando Info su Macintosh che si trova nel menu Apple, scopro che in realtà non ne usano più di 11. Perché?
2) quando cerco di usare il comando "gradient strip" in Texture Explorer - incluso nella collezione di plug-in per Photoshop chiamata Kai's PowerTools 3.0 - il mio Mac si blocca sempre, con un codice di errore che va da 1 a 15. Ho provato ad allocare più memoria, ad avviare il Mac con le estensioni disabilitate e a usare la memoria virtuale; ho persino provato a reinstallare l'applicazione, ma il problema rimane. Cosa sbaglio?

Igor Venturini - Napoli

1) Per quanto la finestra di Informazioni consenta di allocare a ciascun programma una quantità illimitata di RAM, nel Mac OS classico nessuna applicazione può usare più memoria di quella fisicamente disponibile meno una parte riservata al sistema (nel suo caso 1 Mb). L'unico modo di mettere più memoria a disposizione di un programma è di acquistarne di più oppure di usare la memoria virtuale, che utilizza parte dell'hard disk come RAM. La memoria virtuale, che può essere attivata tramite il controllo Memoria che si trova in Pannello di Controllo, tuttavia è stata pensata per consentire di usare più applicazioni contemporaneamente e non per assegnare 20 o più Mb di RAM ad un singolo programma, ed è inoltre molto più lenta della RAM vera e propria. Un'altra soluzione per chi usa ancora Mac OS 7 potrebbe essere RAM Doubler2) Gli errori di tipo 1-15 sono quasi tutti legati a problemi di memoria. Nel suo caso sembra proprio che il Mac non abbia memoria sufficiente, perché per usare i Kai's PowerTools è necessario che sia in funzione anche Adobe Photoshop, un programma molto avido di memoria; inoltre, al crescere del numero di plug-in cresce anche la memoria richiesta da Photoshop. Per ovviare al suo problema può provare a ridurre l'allocazione di memoria di Photoshop, oppure ad attivare la memoria virtuale aumentando contemporaneamente l'allocazione di memoria: può sembrare strano, ma si tratta di trovare il giusto equilibrio tra la richiesta di RAM dei programmi e il rallentamento dovuto alla memoria virtuale.