DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Mac OS X e lo sviluppo di software

Leggo sempre i tuoi articoli su MacWorld Italia.
Vorrei porti una domanda in particolare. Sono un programmatore che conosce molto bene il mondo Windows (a casa possiedo un Pc con Windows, in ufficio programmo con Windows), ma come puoi immaginare non sono molto contento della sua stabilità.
Il punto è questo: Il tanto famoso MacOs X possiederà strumenti Rad? [RApid Application development, sviluppo veloce di applicazioni, NdAkko]
I compilatori saranno di ottima fattura?
Ti dico questo, perchè pur essendo la tecnologia Windows scarsa da molti punti di vista, possiede strumenti di sviluppo
come Visual Basic, Inprise Delphi o Inprise Cbuilder che consentono di sviluppare applicazioni di una certa complessità in tempi brevi. Esisteranno strumenti simili con il Mac Os X?, esistono strumenti simili anche per il Mac Os classico?

Roberto De Santis

Mac OS classico ha CodeWarrior, che non ha niente da invidiare ai suoi analoghi Win-based. E' stato usato, per esempio, per sviluppare Office per Mac OS. Ho detto "sviluppare", non "portare".

Codewarrior esiste anche in versione X, per lo sviluppo di soluzioni "Carbon".

Mac OS X nasce con Project Builder, un RAD fenomenale dal punto di vista delle librerie (OpenStep, il papà di OS X, è da sempre popolarissimo nelle grandi imprese perché uno sviluppatore che lo conosce bene crea software in un decimo del tempo che si richiede in ambienti più datati, come Mac OS o Win) però dal punto di vista delle facilities è un po' "anni ottanta". Si usa ancora oggi di preferenza per realizzare soluzioni basate sul sistema "Cocoa".