DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Form e posta elettronica

Dovendo gestire personalmente una pagina web ho avuto un problema nel processare i files POSTDATA.ATT che mi venivano inviati via e-mail da un modulo per guestbook da me creato. All'inizio mi ero lanciato in java, come voi consigliate (ma due anni fa non era ancora così sviluppato come lo è oggi), ma dopo innumerevoli corsi e prove, il tempo passava senza riuscire a risolvere il mio problema. Mi sono allora chiesto: "Possibile che nella Grande Rete, in cui si trova praticamente di tutto, non ci sia qualcuno che abbia già pensato a risolvere questo problema?". Mi sono allora messo in ricerca e sono riuscito a trovare un programmino interessante che svolge questo lavoro di convertire i file POSTDATA. ATT in files leggibili, come descritto dal lettore.
Questo programmino si chiama “mailto: Formatter". Io sto usando la versione 5.0 (32 bit), scritto e rilasciato da Robert P. Fries nel 1996. Nell'about del programma è spiegato di contattare l'autore per maggiori informazioni (rpfries@interaccess.com). Il programma è di 30 kB. Non mi ricordo da dove l'ho scaricato, ma una semplice ricerca in Rete (mtf50-32.exe) può dare risultati e dire dove è disponibile (penso in qualche sito di programmi shareware).

Ivo Cavagna

Non ti conviene puntare su una gestione più moderna dei form? Un moderno CGI può fare controllo server-side della bontà dei campi (per esempio: indirizzo email esistente e non finto; campo età compreso tra 0 e 100; data di nascita nel passato; data di scadenza della carta d'identità nel futuro). Gestisce i valori di default e i campi obblicatori e opzionali. Può spedirti i dati per email nel formato che scegli tu. Può stoccare i risultati in una base dati sul server e poi esportarli in un formato compatibile con Excel, FileMaker Pro, Access o AppleWorks. Eccetera.
Per una idea, guarda il capitolo sui moduli nel manuale di Sar-El/Sar-At, (prima clicca la lunguetta arancione qui in alto, poi il link "documentazione").

Incaponirsi con il postdata.att nel 2003 mi pare un filino... Antistorico.
Naturalmente devi appoggiarti a un provider professionista, ma anche i prezzi non sono più quelli di una volta...