DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Internet

Mailing list, ne voglio una

Mi chiamo Riccardo e ho 21 anni. Sono un navigatore da qualche mese e conosco ancora relativamente poco le possibilità che Internet può dare. Vorrei creare un newsgroup ed una mailing list su un argomento che non ancora stato affrontato, ma non so proprio come fare: esiste un modo?

Riccardo Trentadue

Caro Riccardo, realizzare un newsgroup è cosa relativamente complicata, perché si tratta di una bacheca pubblica che deve essere richiesta da un certo numero di utenti Internet, approvata e diffusa da un elevato numero di calcolatori server prima di funzionare a dovere. Una mailing list, e cioè l’invio di un bollettino via posta elettronica, è molto più semplice. Puoi creare facilmente una piccola mailing list utilizzando solamente il tuo programma gratuito di posta elettronica. Comincia raccogliendo gli indirizzi di posta elettronica di tutti gli interessati. Invia il bollettino all’indirizzo “mailing” e la lettera arriverà a tutti. Se usi Outlook Express puoi ottenere questo effetto semplicemente cliccando Contatti e creando un Gruppo.
Una mailing list che riceve numerosissime adesioni, però, ha bisogno di un po’ di automazione: se tu ricevessi ogni giorno decine di richieste di adesione più qualche disdetta non potresti certo continuare a tenere aggiornato manualmente l’elenco degli abbonati. In questi casi si fa uso di un programma per mailing list come Majordomo. Queste applicazioni vanno necessariamente installate su uno dei computer di un provider Internet, perché debbono rispondere 24 ore su 24 alle richieste di abbonati e curiosi (si tratta normalmente di programmi che girano su un potente sistema Unix). Ovviamente, per avere a disposizione una cosa del genere bisogna prendere accordi con il provider e sborsare qualche quattrino.
Vuoi una soluzione gratuita? Dovrai sorbirti molta pubblicità. Se sei deciso, il link è qui sotto:

http://www.yahoogroups.com