DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

A domanda rispondo - sezione Macintosh

Mac OS X: rimozione

Ieri sera ho provato ad installare mac os x server su un hd esterno; dopo aver installato e successivamente tolto l'hd esterno ho provato a tornare a mac os 8.6 del mio hd interno. Il problema sta nel fatto che non mi partiva più come disco di avvio di default e mi dava schermo nero (il monitor si accende, si spegne e poi si riaccende) e non partiva. Ho provato di tutto: norton, diskwarrior e virex.
Ho poi provato a selezionare nuovamente dal controllo "disco di avvio" l'hd interno come hd di boot per il system con il risultato che ci ha messo 2 minuti per partire (da notare che non mi da l'icona con il floppy e il punto interrogativo) ma alla fine è partito. Ho formattato e reinstallato tutto ma non è cambiato nulla.
Ora il problema è: come faccio ad evitare di aspettare 2 minuti ogni volta per farlo partire da hd interno?

Filippo Foschi

Usa l'applicazione "System Disk" (fornita con OS X, ma la trovi anche sui server FTP Apple) per informare Open Firmware che non deve più cercare OS X ma partire direttamente con Mac OS. In alternativa, Mela-Opzione-P-R all'avvio sinché non fa "blong" per la seconda volta potrebbe andare.