DI RECENTE ACCOMAZZI...
CERCA
» Ricerca avanzata
MAILING LIST

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

» Vuoi saperne di più?

Il mistero della fessa scomparsa

In questa prima puntata è celata una citazione tratta da un famosissimo romanzo fantascientifico, tratto da un famosissimo film fantascientifico. Sapete trovarla? Diventerete a un tratto famosissimi (anche questa è fantascienza dopotutto).

Dopo "Indovina chi viene a cena", "Per favore non toccate le vecchiette" e "Rotta verso l'ignoto", un nuovo titolo promette ai più allupati dei nostri telespettatori sesso, carnazza, twinpeaks, preliminari e perversione nel più ardito dei copulavori del nostro cinema: una nuova avventura del priapesco archeologo Durlindana Jones alla ricerca della meno intelligente delle sue sorelle, svanita nel nulla in circostanze misteriose ne...

Il mistero della fessa scomparsa

Prima puntata (di Lux Interior)

Riassunto delle puntate precedenti:
papà Jones e mamma ovvia (ce n'è una sola) si ritrovano al Mulino Bianco per un tranquillo weekend di paura e, come natura crea, nasce il piccolo Jones, ben presto detto Durlindana per la sua passione per i classici: Ariosto, Pontello e Schicchi.
Altre puntate: 10 fiches sullo zero, tre sul nero e una in pizzeria che ho fame.

- L'Aqua Vulva di Peneh Lopeh, regina di Troia! Dieci anni di pene e sofferenze, e ora è finalmente qui! - Durlindana Jones si svegliò all'improvviso sudato e ansante, telecomando in mano e televisore acceso su "Colpo grosso di scena" sponsorizzato dalla Magic Marylin of America e dall'Associazione Maghi Gabriel. Naturalmente il lenzuolo si era rovinato tutto come al solito, e della mitica Aqua Vulva della regina Peneh Lopeh restava solo un sogno, in verità piuttosto appagante.
"Se fossi del tutto sveglio avrei pronta una battuta graffiante per iniziare la giornata", pensava l'archeologo. "Beh, rimedierò radendomi".

###

"Termino pertanto ribadendo la mia convinzione profonda riguardo l'improponibilità storica dell'oggetto oggetto (scusate il bi-sticcio) della lezione di oggi. Il leggendario Fallo Laterale di Nabucodiculosor è null'altro che un'abile mistificazione moderna, realizzata da cittadini inglesi e databile ai primi ani del secolo. L'archeologia, come il sesso, è una scienza che si basa sull'uso corretto degli strumenti che si hanno in mano. Per oggi è tutto. La lezione è finita. Arrivederci. Fuori!!!" Durlindana, volto tagliato con l'accetta e fisico solido da personaggio di archeologo che non si sa come abbia potuto fare l'archeologo e insegnare all'università con quel fisico (riferito alla corporatura) e con quel fisico (ci riferiamo a un suo collega di college che svestirà un ruolo chiave nel corso delle prossime puntate), fu assalito come al solito da una turba di studentesse.
"Professore, il mio esame!" "Professore, la mia tesi!" "Professore, la mia virtù!". Le solite cose. Durlindana fendette la folla vociante fino ai gabinetti, dove si chiuse per godere finalmente (di un po' di tranquillità).
"E ora diamo un'occhiata alla posta, anche se di solito è una cosa che faccio in ufficio...". Richieste di fotografie, richieste di matrimonio, richieste di test di paternità, insomma le richieste più richieste. Più uno strano pacco. Da guardare più tardi. Dopo l'appuntamento con la segretaria per pianificare i rapporti (di lavoro) della settimana.

###

- Si'! Così! Spingi! Dai! Sì! Ancora! Mettilo tutto! Ecco che viene! Fantastico! - Senza il fido maggiordomo taiwanese Kong Hong e il suo inseparabile cacciavite a stella, Ildebranda Jones (Branda per gli amici a causa della sua pigrizia oltre che delle sue attitudini) non riusciva mai ad aprire la porta del ripostiglio.

(Sappiate che: 1. La signora Branda non legge la Settimana Enigmistica e quindi non si rende conto dei casini in cui continua a cacciarsi suo marito. 2. Neanche il marito legge la Settimana Enigmistica; è un caso di sfruttamento indebito di immagine. 3. La figlia dei due coniugi vive da mantenuta nella garçonniere del direttore di Domenica Quiz.
La soluzione è a pag. 46).

Per una volta le sarebbe convenuto; come la porta si aprì la giovane donna fu investita da una nuvola di gas esilarante.
Completamente priva di senso dell'umorismo, Ildebranda Jones perse tutti e cinque i sensi e crollò sul pavimento come gli zuccheri degli spettatori di "Non è la Rai".

###

Durlindana ne aveva le palle vuote anche per quel giorno e poteva tornare a casa. Studentesse ventenni, ventunenni, diciannovenni... ma non potevano dargli un bell'ottavo grado? Si riscosse dai suoi pensieri (traballando leggermente) accorgendosi che la Chiave duplicatagli dall'amico Tinto girava a vuoto nella serratura. Ah, queste chiavi americane in ottone!

(all'abile individuatore del sottile gioco di parole celato nell'ultima frase andrà in regalo - paga il Tarlo - un multiplo a tiratura illimitata di un certificato di unicità).

Entrò in casa e in mezzo a una confusione indescrivibile. Vetri aperti, cartacce in frantumi, cassetti dappertutto. E dov'era quella scema di Randa (soprannome assegnato alla sorella quando si vestiva da punk)? E Kong Hong? Un vero mistero. "Ma certo!" pensò'. "Il mistero della fessa scomparsa! Ecco cosa doveva succedere oggi!"
Niente più vuoti di memoria. Tutto era chiaro come un monte di Venere albino immerso in una vasca di porcellina piena di latte poco zuccherato. Si ricordò di cosa doveva fare, e soprattutto che cosa conteneva il pacchetto pervenutogli - appena in tempo! - quella mattina.
Solo una cosa non gli era chiara: la presenza di alcuni componenti dell'orchestra da camera dei Solisti Veneti privi di sensi, sparsi in ordine (sparso) sul pavimento. Questo genere di cose lo disorientava alquanto, anche perché era di gusti semplici e preferiva il Rondò Veneziano. Ma avrebbe pensato qualcosa. E magari decifrato gli strani geroglifici, ancora freski di pitura, tracciati sulla parete da una mano anonima ed evidentemente collegati alla improvvisa scomparsa della sua fessa Ildebranda. L'avevano portata da qualche parte, senza dubbio... ma dove? Forse sarebbe stato meglio telefonare a Pierangelo Ironside, il suo investigatore di fiducia.

Fine prima puntata

Lux Interior