zona franca, scopri il web con Luca Accomazzi
libri e articoli in vendita
accomazzi.net

Se vuoi iscriverti alla mailing list di Luca Accomazzi inserisci qui la tua mail:

Vuoi ricevere i messaggi immediatamente (50 invii / giorno) o in differita e in gruppo
(due invii / giorno)?

Subito

Gruppo

I bit avanzano lenti

Il traffico di Milano, mai particolarmente agile, in questo periodo è reso ancora più caotico dai lavori in corso. Agli interventi abituali in periodo estivo si affiancano gli uomini di eBiscom, che stanno piazzando un po’ dappertutto fibre ottiche. Stai a vedere che alla fine si riuscirà davvero, in qualche modo, a collegarci a Internet a velocità decente. Non è detto: mi aspetto che alla fine comprino una connessione agli Stati Uniti da trenta bit all’ora e la facciano condividere a tutti quelli che acquistano connettività sulle loro fibre ottiche.

Tutto questo accade a circa otto anni di distanza da quando Marco Formentini si fece eleggere sindaco promettendo “farò cablare Milano, va voglio vedere bucherellata come un groviera”. I buchi apparvero, ma nell’asfalto delle strade: per risparmiare, la giunta leghista ne acquistò di qualità scadentissima.

Del resto, come dicevo in apertura, non solo i bit viaggiano lenti nella cosiddetta capitale industriale d’Italia. Qui abbiamo avuto giunte di sinistra, di destra e leghiste, ma nessuno che si sia peritato di far sincronizzare i semafori sulla circonvallazione interna per velocizzare il traffico.