Pronto entro giovedì

Collaborare al sito

In prima pagina su Google

Se facciamo un errore, voglio rimediare istantaneamente

Sempre in piedi

Ospitare le immagini

Deve ripagarsi da solo

Vi ho detto che vendiamo anche in Giappone?

Posso preparare con calma sessanta pagine?

Aggiorna il tuo sito con un clic

La filiale statunitense deve poter pensare alle pagine in inglese

le funzionalità di un gestionale

La newsletter

Deve collegarsi all'AS/400

Posta elettronica? Sicuro! (Sicura!)

Il graylisting e la protezione contro la posta indesiderata

Mi è necessario pubblicare questo breve video promozionale di cinque ore

Come vuole il suo sito web, dottore?

Lo voglio rifatto entro giovedì

>>

In pochi giorni di lavoro possiamo trasformare un vecchio sito, dai contenuti statici e non aggiornati, in un sito moderno e che chiunque nella vostra azienda potrà aggiornare in fretta e bene.

Dove sta il trucco?

Nessun trucco. Primo: noi lavoriamo con un sistema molto rodato, con anni di funzionamento alle spalle, quindi non dobbiamo reinventare la ruota. Secondo, il nostro sistema accetta qualsiasi pagina scritta in HTML come base. Noi dobbiamo soltanto togliere i vecchi testi e indicare al sistema il punto in cui andranno inseriti i testi freschi, man mano che vengono inseriti. Volete risparmiare quattrini? Potete farlo voi stessi se avete qualcuno che sa manipolare il codice HTML, anche attraverso strumenti molto diffusi come Dreamweaver, Golive o Frontpage.

Un altro vantaggio: quando vorrete cambiare completamente l'aspetto del vostro sito vi basterà fornirci una grafica in HTML, e il vostro sito muterà radicalmente aspetto senza toccare i contenuti, che resteranno in linea. Facciamo giovedì mattina.

Voglio che i miei collaboratori possano metterci mano

>>

La moderna media impresa italiana non può permettersi di dedicare una persona per alimentare il sito web. Il responsabile del marketing, che ha già mille cose da fare, viene invece incaricato di riversare anche sul sito web le informazioni sulle iniziative. E lo stesso vale per i responsabili di prodotto, per i rapporti con i fornitori, per la tutela clienti e per tutte le altre funzioni aziendali.

Il nostro sistema, come abbiamo già detto, è straordinariamente facile da usare, e questa è la prima metà della soluzione. Ma possiamo anche gestire una complessa gerarchia di ruoli, privilegi e incombenze: e questa è l'altra metà. Negli enti pubblici esistono dipartimenti plurimi, e in ognuno c'è qualcuno che scrive, qualcun'altro che rivede, un terzo che autorizza la messa in linea, un quarto che si occupa di mantenere e aggiornare? Noi siamo pronti. C'è una redazione alla quale collaborano anche giornalisti pubblicisti esterni, e in cui la testata sportiva non deve mettere mano alla cronaca rosa? Il nostro sistema vi sembrerà fatto apposta.

Voglio migliaia di visitatori da Google, tutti i giorni

>>

Luca Accomazzi scrisse nel 1998 (per la rivista specializzata Networking Italia)  il suo primo articolo su cosa sia necessario fare per fare un sito web "da prima pagina". Nel senso di: restituito tra i primi quando qualcuno cerca i prodotti e i servizi che la vostra azienda offre. Su Google e sugli altri motori di ricerca, apparire per primi può significare un aumento delle visite, e dunque delle vendite, sino all'ottocento per cento. (A proposito: Accomazzi sviluppò il primo commercio elettronico nel 1997: veniva usato dalla casa editrice Ugo Mursia per vendere libri online).

Dal 1997-98 molta acqua è passata sotto i ponti, e Accomazzi.net ha affinato la capacità di creare commerci elettronici "da prima pagina". Con la versione 9 di Sar-At, dal 2010, offrimmo per la prima volta ai nostri clienti uno strumento in cui non è necessario essere esperti (o mantenere nello staff un esperto, o pagare un esperto esterno) per produrre nuove pagine web che Google consideri di grande interesse. Le pagine appaiono con titoli significativi, filtrati e predisposti per attirare visitatori. I filtri lavorano automaticamente in italiano, inglese, tedesco, francese, spagnolo e, dal 2013, russo. (Altre lingue possono venire aggiunte su richiesta dei clienti, comprese quelle con alfabeti diversi dal nostro).

Lei sarà sotto la luce dei riflettore, dottore: tiri fuori la cravatta buona e stringa bene il nodo.

Se facciamo un errore, voglio rimediare istantaneamente

>>

I nonni dicevano "sol chi non fa, non falla". Tutti facciamo errori: succede, è la vita. È per questo che il nostro sistema tiene traccia di tutte le modifiche a tutte le pagine, scrivendo anche chi ci ha messo mano e quando. In caso di necessità, per tornare a una versione precedente della pagina basta selezionarla dal menu delle versioni precedenti. Non sarebbe belissimo, dottore, se tutti gli errori al mondo si potessero annullare con un solo clic del mouse?

Dev'essere sempre in linea, cascasse il mondo

>>

I nostri server e quelli dei nostri partner sono alloggiati a Milano in uno speciale stabilimento, dove noi affittiamo un'ampio spazio dedicato e capace di ospitare sino a 44 calcolatori, collegato con fibra ottica e dotato di una velocità minima garantita di due megabit per ogni server.
L'ingresso all'impianto è possibile solo brandendo una chiave elettronica RFID. L'ultima delle tre paratie però può venire aperta solo dall'interno: un operatore confronta la immagine del visitatore autorizzato con quella di una fotografia registrata nella base dati.

I calcolatori sono ospitati in grandi armadi metallici, protetti con due serrature: per prima quella elettronica; la seconda a combinazione. Ogni armadio ha due porte, sui due lati opposti, per facilitare l'accesso. Ogni fila di armadi è tenuta sotto osservazione da una telecamera connessa alla sala di controllo. Il personale tecnico è presente 365 giorni l'anno, 24 ore al giorno.
L'impianto prende elettricità da due punti distinti e indipendenti della griglia dell'azienda elettrica milanese, in modo che un blackout non comprometta il funzionamento dei server. Se un disastro lasciasse l'intera città al buio entrerebbero in azione le batterie: sono perennemente in linea e offrono una risposta in «tempo zero». Occupano un intero magazzino e collettivamente pesano oltre quattordici tonnellate Un generatore elettrogeno a gasolio, poi, contiene carburante a sufficienza per alimentare ogni computer per oltre quarantotto ore, mentre un fornitore esterno garantisce per contratto il rifornimento entro quattro ore, in qualsiasi momento.

In caso di incendio (ma qui non c'è molto che potrebbe bruciare), entrerebbe in azione una batteria di enormi bombole verdi, ciascuna più alta di un uomo, collocate lungo tutto il perimetro a due metri circa l'una dall'altra. Contengono una miscela di gas inerti: il gas caccerebbe l'ossigeno dalle palazzine, soffocando l'incendio sul nascere senza disturbare il corretto funzionamento dei computer (come invece avverrebbe se si usasse un comune impianto antincendio ad acqua).

Ogni calcolatore ha due alimentatori, due speciali dischi rigidi ad alta affidabilità ciascuno dei quali conserva una copia pienamente indipendente dei siti, viene protetto da copie di backup quotidiane automaticamente conservate altrove per almeno cinque giorni e viene usato al massimo per tre anni prima di venire comunque sostituito.

Possiamo garantire contrattualmente che in ogni anni i siti siano visibili per oltre il 99% del tempo, perché da quando esistiamo il risultato vero è superiore al 99,9%.

Cascasse il mondo, dottore, il suo sito resterebbe in piedi.

Deve ospitare le immagini di tutti i nostri prodotti

>>

Se avete in linea un catalogo non volete certo correre da un grafico professionista ogni volta che si tratta di aggungere una scheda. Con il nostro sistema dovete soltanto usare il vostro programma preferito per navigare sul web: Explorer, Firefox o Safari. Inserite la vostra password, in modo che il vostro sito vi permetta di fare modifiche. Cliccate "aggiungi pagina": apparirà un pulsante come quello in figura che vi lascia selezionare una immagine ovunque sul vostro disco rigido, la spedisce via Internet e la inserisce nel vosto sito. Se l'immagine prescelta è troppo grande per Internet, il nostro sistema la ridimensionerà automaticamente per il web: in questo modo potete usare direttamente le foto che arrivano da una fotocamera digitale. Con la stessa facilità potete arricchire il vostro sito di documenti scaricabili, come le brochure in formato Adobe Acrobat PDF, i documenti di Office, archivi compressi ZIP, anche il software scaricabile. L'ospitalità è garantita, dottore, anche per gli extra large...

Deve ripagarsi da sé, anzi farci ben guadagnare, con la vendita in commercio elettronico

>>

Non molti anni fa, accettare un pagamento su Internet richiedeva un enorme sforzo economico e di tempo. Oggi tutti i siti da noi sviluppati nascono predisposti per il commercio elettronico. Importate nel sistema un elenco di oggetti commerciabili (uno solo o molte migliaia). Potete indicare una massima disponibilità di esemplari in commercio, se lo desiderate. Poi scegliete da un menu il partner bancario che avete prescelto per incassare. Ci vogliono tra i cinque e i nove clic, poi il vostro sito comincerà a guadagnare soldi per voi

Vi ho detto che vendiamo anche in Giappone? E in Israele? E in Russia?

>>

Il nostro sistema internamente lavora con Unicode, un sistema che permette di gestire tutte le lingue del mondo: arabo e israeliano, cinese e giapponese, russo e ucraino, gurmukhi e devanagari, bantù e swahili. I vostri collaboratori (interni o esterni) dovranno solo copiare il testo tradotto e incollarlo in una finestra nel nostro sistema, usando un programma gratuito come Explorer, Firefox o Safari ultima versione. Quando arriva il momento di mostrare una pagina a un visitatore, la pagina viene convertita in una forma comprensibile anche ai calcolatori più vecchi e ai programmi meno aggiornati, in modo da non escludere nessun potenziale vostro cliente.
Quando verrà il momento di tradurre tutto il sito in Gallese, dottore, noi non alzeremo neppure un sopracciglio.

Posso preparare con calma sessanta pagine e poi metterle in linea quando presento un nuovo prodotto?

>>

Molte aziende hanno bisogno di preparare nel tempo aggiornamenti massicci del sito web che poi vengono pubblicati tutto d'un botto. Succede, per esempio, alle redazioni dei giornali, che preparano per giorni o settimane il prossimo numero e cominciano a parlarne quando esce in edicola. Il nostro sistema ha tre funzionalità per aiutarvi in questo senso. Primo, potete sempre creare una pagina in anticipo e lasciarla invisibile, poi renderla visibile manualmente quando vi pare giunto il momento. Secondo, potete creare una pagina invisibile e dare ordine al nostro sistema di pubblicarla alla mezzanotte di un giorno qualsiasi scelto in anticipo. Terzo, potete lavorare su una copia privata del vostro sito che vi tenete in azienda, poi con un sol clic inviare tutte le modifiche al server pubblico che sta su Internet. Preparare un server privato è un gioco da ragazzi, basta un clic su quel pulsante che vedete riprodotto qui sopra. Sessanta pagina in anticipo? Ma anche seicento, dottore, senza problema.

Lo voglio aggiornato, ma ci deve pensare la mia segretaria

>>

Non servono corsi al personale per imparare a usare il nostro sistema. Quando un vostro collaboratore autorizzato naviga sul sito (usando un programma gratuito come Internet Explorer, Firefox o Safari) vedrà una matitina disegnata a fianco di ogni informazione aggiornabile. Se clicca la matitina, sopra la pagina del vostro sito appare una finestrella galleggiante che permette di editare il contenuto. Le immagini si possono sostituire semplicemente selezionandone un'altra, presente sul vostro PC e i testi si possono impaginare. Se sapete usare Microsoft Word non avrete problemi con la nostra barra degli strumenti. A proposito, se copiate e incollate da Word si conserva tutto: stili, font, dimensioni, colori... Gli americani lo chiamano CMS - content management system. Noi lo chiamiamo aggiorna il tuo sito con un clic.

La filiale statunitense deve poter pensare alle pagine in inglese

>>

Le nostre soluzioni sono state acquistate da due importanti case editrici di informatica italiane. I loro giornalisti hanno valutato tutte le soluzioni sul mercato -- comprese quelle gratuite, il cui prezzo è difficile battere -- e hanno chiesto ai dirigenti l'adozione di Sar-At.

Oltre alla imbattibile semplicità d'uso, quel che è piaciuto è il sistenma di permessi e privilegi, pensato proprio per l'uso delle case editrici. Nei siti creati col nostro sistema si possono autorizzare caporedattori che hanno diritto di vita e di morte su più sezioni del sito e che autorizzano o revocano i loro caposervizio, i quali chiedono ad alcuni collaboratori di redigere, ad altri di correggere le bozze e poi pubblicare, ad altri ancora meramente di tradurre. Tutti possono lavorare contemporaneamente e nessuno può pestare i piedi agli altri, perché il sistema identifica i tentitivi di entrare in scrittura sul medesimo pezzo da parte di due o più persone.

Possiamo chiamarla "direttore", oltre che dottore?

Già che ci siamo, posso usarlo per mostrare le scorte di magazzino alla rete vendita, vero? Metterci dati sensibili? Mi servono, a ben pensarci, le funzionalità di un gestionale...

>>

Avrei da spedire gli aggiornamenti del catalogo agli agenti. Che sono tantissimi. Ah, mi stavo dimenticando anche della newsletter per i clienti!

>>

Nel 2002, un team diretto da Luca Accomazzi sviluppò per il gruppo Luxottica un sistema di newsletter sicuro e semplice da usare. L'abbiamo poi interamente riscritto per essere anche velocissimo negli invii, e oggi lo offriamo a tutti i nostri clienti. Il maggior utilizzatore oggi è la casa editrice Unimedia, che invia sino a 750.000 email al giorno ai propri abbonati.

Quando il sito web è sviluppato con la nostra piattaforma, praticamente qualsiasi pagina web può venire popolata di contenuti e spedita come newsletter. In alternativa, potremo preparare una installazione indipendente.

Scegliete una data per l'invio, dategli un titolo, scrivete o incollate il testo nell'impaginazione grafica che più desiderate, selezionate i gruppi di destinatari. Al resto ci pensa Sat-At. Il nostro programma inoltra le email per conto vostro, spedendole a colpi di circa mille al minuto grazie alla potenza di una macchina dedicata e collegata a Internet a nostre spese, dunque senza caricare i vostri PC e la vostra rete aziendale. Può anche mandare fax. A distanza di poco tempo è pronto per voi un rapporto completo di statistiche.

Legga la nostra sintetica presentazione per saperne di più, dottore, e presto i suoi clienti e fornitori potranno leggere lei. Fossero anche un milione.

 

 

Ci sarebbero alcuni dati da recuperare dal nostro AS/400 e da far arrivare in Microsoft Office...

>>

Progeo, azienda leader nel campo della molitoria e della mangimistica (duecento milioni annui di fatturato e oltre cinquecento addetti) si appoggia alle nostre soluzioni dal 1994. La rete vendita lavora con PC, Macintosh o palmari in FileMaker Pro. Gli ordinativi vengono trasmessi via Internet, processati e inviati ogni ora all'AS aziendale. Le conferme d'ordine raggiungono i clienti via fax, SMS e/o email pilotati dal nostro software. Le statistiche vengono esportate in fogli elettronici Excel. Quando il camion parte per la consegna, il cliente viene avvisato in tempo reale via SMS. I clienti possono effettuare un riordino in self-service, consultare l'estratto conto o chiedere di venire contattati da un veterinario accedendo al sito web aziendale. La rintracciabilità dell'ordine e quella del prodotto, essenziali nell'allevamento e nell'agricoltura moderni, sono garantiti passo passo. Decine di migliaia di prodotti, centinaia di migliaia di ordinativi viaggiano attraverso i nostri sistemi. ODBC, XML, RPG, AJAX... se l'alfabeto dell'informatica le fa un po' girare la testa, dottore, ci dia uno squllo. Noi sappiamo far viaggiare i dati.

Naturalmente mi serve anche la posta elettronica.

>>

La posta elettronica deve funzionare, punto e basta., Eppure oggi le cose non sono così semplici come dovrebbero. Ecco perché noi abbiamo installato due macchine dedicate esclusivamente alla vostra posta elettronica. Se la prima risulta temporaneamente indisponibile alla rete, per un qualunque motivo, la seconda riceve la posta per voi in modo che non un singolo messaggio venga perso.

L'antivirus incorporato, ClamAV, aggiorna automaticamente le sue definizioni ogni due ore, in modo da non consegnarvi allegati pericolosi. Il sistema Spamhaus, a sua volta, rispedisce al mittente la pubblicità indesiderata proveniente dagli "spammer" conosciuti. Un ulteriore software, Spamassassin, analizza la posta ricevuta per voi e segnala quella di dubbio contenuto. Infine, su vostra esplicita richiesta, possiamo attivare la massima protezione contro la pubblicità indesiderata: il graylisting.

Le caselle possono venire create e revocate personalmente da voi. Con la stessa semplicità potete cambiarvi le password e creare regole di inoltro (per esempio, per questo mese dirigere su mario.rossi@azienda.it tutti i messaggi spediti all'indirizzo servizioclienti@azienda.it, dal mese prossimo invece potrete consegnarle a maria.bianchi@azienda.it). La semplice interfaccia per fare tutto questo è in italiano, naturalmente.

Quando siete in movimento senza un portatile, o bloccati da un firewall, potete comunque consultare i vostri messaggi e rispondere grazie al nostro sistema WebMail in italiano. Se lo desiderate, i nostri server di posta possono spedirvi la posta su connessione sicura SSL, con protezione crittografica contro le intercettazioni. Su richiesta, possiamo attivare per voi il servizio SMTP protetto da password, in modo che possiate spedire la posta con il vostro portatile ovunque vi troviate e senza mai riconfigurare nulla.

Non potevamo fare di più per voi, dottore.

Con l'antivirus. Con l'antispam. Senza limiti di spazio. Accessibile anche via web o col palmare.

>>

Ci sono cinque possibili difese contro la noiosissima posta elettronica indesiderata (in gergo, spam). Accomazzi.net ne offre quattro, di cui una opzionale, dunque su vostra richiesta. La quinta può funzionare solo se uno speciale programma viene fatto girare sul vostro calcolatore personale. Ecco tutta la spiegazione.

1. Il server di posta elettronica Accomazzi.net è impagabile nel riconoscere chi spedisce pubblicità sulla base del suo indirizzo mittente. Usando un meccanismo noto come Real Time Blackhole, il nostro sistema mantiene un elenco di aggiornato in tempo reale di mittenti di spam. Per esempio, i PC basati su Windows che sono stati recentemente infettati da virus e stanno sparando milioni di pubblicità del Viagra nel mondo, all'insaputa del loro disgraziato proprietario e a spese della sua ADSL. Tutta questa robaccia viene automaticamente scartata.

Su richiesta del cliente, i tecnici Accomazzi.net possono installare un "vaso di miele" sul suo sito. Si tratta in sostanza di una collezione di finti indirizzi di posta elettronica. Se un mascalzone passa in rassegna il vostro sito, raccogliendo gli indirizzi, trova inevitabilmente il "vaso di miele". Non appena un messaggio viene spedito all'indirizzo finto, il mittente viene automaticamente aggiunto al Real Time Blackhole, e quindi i vostri indirizzi veri vengono istantaneamente protetti.

2. Anche la posta che contiene un virus fa la stessa fine.

3. Il nostro server può segnalare quando un messaggio che vi raggiunge ha contenuti fortemente sospetti, ma non prenderà l'iniziativa di cancellare quel messaggio. Anche se è quasi certo che si tratti di pubblicità indesiderata, il nostro sistema centrale non cancellerà posta per voi, nel comprensibile terrore di eliminare disgraziatamente una email che per voi era interessante (magari voi siete proprietari di una farmacia, attendete una fornitura di Viagra da un distributore che ha un indirizzo Fastweb, e il nostro programma non ha modo certo di distinguere il distributore farmaceutico da un delinquente che si trova nella medesima sottorete: è solo un esempio, improbabile ma non impossibile).
Per accettare le segnalazioni di "posta probabilmente indesiderata" dovete dotarvi di un programma di posta che ne sia capace, come per esempio Apple Mail su Macintosh.

4. Il quarto sistema di protezione dalla posta indesiderata, quello opzionale, è il graylisting. Una volta configurato e attivato per tutte le vostre caselle di posta, il sistema farà sì che il server di posta di Accomazzi.net rifiuti temporaneamente ogni messaggio da un mittente che non conosce. Quando la mail è legittima, il server che la spedisce tenterà di spedirla di nuovo più tardi, e il server accomazzi.net a questo punto l'accetterà. Se la mail al contrario proviene da uno spammer, è probabile che non verrà rispedita (poichè in tale caso lo spammer si espone ad essere identificato). La controindicazione principale consiste nel fatto che qualora si riceva una mail da un indirizzo di posta elettronica da cui non abbiamo mai ricevuto messaggi, tale messaggio sarà bloccato per un certo tempo (quindici minuti, tipicamente). Potrà quindi accadere che non si riceva immediatamente il messaggio di posta che qualcuno al telefono ha detto di averci inviato: questo rischio fa parte dei costi di difesa dalla posta indesiderata ed è il motivo per cui questa difesa viene attivata solo su vostra esplicita richiesta.

5. Il quinto sistema utilizzabile per respingere la pubblicità indesiderata può funzionare solo sul vostro PC, e Accomazzi.net non può fare nulla per aiutarvi. Si tratta del filtro bayesiano, cioè un software dedicato che impara a riconoscere la spazzatura. Quando il filtro viene eseguito per la prima volta effettua un timido tentativo di riconoscimento: non cancella, però, i messaggi che a suo parere sono indesiderati; si limita invece a etichettarli come tali, poi chiede a voi di esaminarli. Quando l’utente interviene, infatti, può correggere il programma, indicando messaggi spazzatura che il filtro bayesiano non aveva riconosciuto e, viceversa, segnalando al software che alcuni messaggi erroneamente etichettati come spam sono invece legittimi e apprezzati. Il programma a questo punto esamina il contenuto dei messaggi, isola le parole più significative e si mette a eseguire un po’ di statistiche. Tempo un paio di mesi, il programma diventa abilissimo, perché a furia di tentativi (corretti di tanto in tanto dall’utente) ha imparato a riconoscere tutta la spam dei tipi che al suo proprietario capita di ricevere e sa anche distinguere i tipi di messaggi legittimi. A quel punto diventa finalmente plausibile la cancellazione immediata e incontrollata dei messaggi spazzatura indesiderati.

Mi è necessario pubblicare questo breve video promozionale di cinque ore

>>

Sino a un paio d'anni fa, mettere il video su Internet era un bel grattacapo. Si andava con YouTube, accettando i limiti di lunghezza e qualità di quel sito, oppure si spendeva una vagonata di quattrini.

Per i nostri clienti noi realizziamo oggi soluzioni basate su cloud computing. I video risiedono sui server di Amazon.com siti in Milano, e il costo è di circa un centesimo per spettatore. La qualità può arrivare al full HD (quella dei dischi Blu-Ray).

Possiamo anche realizzare trasmissioni di video in diretta.

Però la sedia pieghevole da regista, il megafono, il ciak e la visiera ce li mette lei, dottore.

Dottore, non si preoccupi.

Neanche per il portafoglio: tutte queste cose, che sino a ieri erano alla portata solo delle aziende più grandi, lei può averle per giovedì a un prezzo molto ragionevole. Noi le facciamo dal 1997 e, negli anni, abbiamo preparato un sistema di cui andiamo proprio orgogliosi, che possiamo mettere a sua disposizione, modulare come i famosi mattoncini della Lego.

Grazie alla nostra rete di partner aziendali, poi, possiamo ritagliarlo e configurarlo proprio come serve a lei. Ci dia uno squillo, dottore, o ci mandi due righe di e-mail all'indirizzo qui sotto.

Il suo sito non sarà più lo stesso. Da giovedì.

Scopri cosa offrono i nostri servizi Scarica la brochure 2015

In linea

Applicazioni e siti web

  • Ordine Psicologi della Toscana

    Dovendo caricare sul web un intero albo professionale non ci si può rivolgere a chicchessia.

  • Seregno Energia

    Sportello online per consumatori di energia elettrica nel mercato tutelato

  • Progeo Molini

    E-commerce delle farine di pregio macinate a pietra, blog, vetrina dei prodotti: non manca niente al nuovo sito Progeo Molini

  • Un sacco giusto

    La raccolta differenziata si modernizza, e merita un sito altrettanto moderno

  • E-learning Farmagan

    La formazione professionale dei parrucchieri online

  • Trovagomme

    A che servirebbe un grande pneumatico se non lo spingesse un grande motore? Magari Sar-At

  • Vivisano

    Faschim affida ad Accomazzi.net un progetto formativo

  • Professione Aste

    Sito pubblico e gestionale privato per una rete di agenzie immobiliari, con spiccata propensione all'importazione ed esportazione della base dati ricca di oltre centomila immobili